Homepage

Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Risarcimento per diffamazione colposa derivante da dichiarazioni infondate all'Autorità Giudiziaria

26 Aprile 2019 | di Giovanni Grutta D'Auria

App. Palermo

Risarcimento del danno da diffamazione

Assume rilevanza l'elemento soggettivo della colpa ai fini del riconoscimento di una responsabilità di tipo risarcitorio in sede civile derivante da una denuncia che, sebbene rivelatasi infondata, non integri gli estremi del reato di diffamazione?

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

La linea telefonica aziendale non funziona? La compagnia telefonica risponde del danno da perdita di chance, ma solo se ..

24 Aprile 2019 | di Enrico Basso

Cass. civ.

Responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale (in genere)

In presenza di malfunzionamento della linea telefonica imputabile al gestore, quali tipologie di danno sono risarcibili all'utente?

Leggi dopo
News News

Irrilevante la detenzione domiciliare ai fini dell’indennità per violazione dell’art. 3 CEDU

24 Aprile 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Ingiusta detenzione

La domanda di indennizzo per violazione dell’art. 3 CEDU deve essere proposta, a pena di decadenza, entro 6 mesi dalla cessazione dello stato di detenzione o della custodia in carcere, non potendo a tal fine assimilare la detenzione domiciliare.

Leggi dopo
News News

Se viene lamentata la violazione al diritto all’autodeterminazione, l’esito dell’intervento e la sua necessarietà sono irrilevanti

23 Aprile 2019 | di Renato Savoia

Cass. civ.

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Differente è il caso in cui il paziente chieda il risarcimento del danno alla salute, riconducibile all’assenza di adeguata informazione all’intervento o trattamento, da quello in cui si dolga direttamente del pregiudizio discendente da detta condotta omissiva, per il sol fatto della lesione del diritto ad autodeterminarsi.

Leggi dopo
Focus Focus

L’approccio francese nella riparazione del danno non patrimoniale

23 Aprile 2019 | di Cinzia Altomare, Enrico Gruden

Risarcimento del danno non patrimoniale

La giurisprudenza francese ha sviluppato varie metodologie per identificare e valutare le molteplici forme e i differenti aspetti del danno morale. Il vero salto di qualità, con un approccio tanto innovativo quanto coerente, è stato realizzato nel 2005 dalla commissione Dintilhac..

Leggi dopo
News News

La clausola claims made nei contratti assicurativi della responsabilità degli avvocati: istruzioni per l’uso

23 Aprile 2019 | di Fabio Valerini

Cass. civ.

Clausola claims made

Anche l’avvocato deve prestare la massima attenzione alle clausole del contratto con cui assicura la propria responsabilità professionale perché diversamente potrebbe costargli caro: nessun risarcimento e spese legali da rifondere all’assicurazione chiamata in giudizio.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

In caso di risarcimento danni da sinistro stradale si applica la compensatio lucri cum damno con la pensione di invalidità riconosciuta dall'INPS

19 Aprile 2019 | di Marina Penco

Cass. civ.

Danno differenziale

In caso di risarcimento danni da sinistro stradale si può applicare la compensatio lucri cum damno con la pensione di invalidità riconosciuta dall'INPS? Oppure tale compensazione non è ammessa trattandosi di somme provenienti da titoli diversi?

Leggi dopo
News News

Infortunio a scuola: se dovuto a ragionevole causa fortuita non è addebitabile nessuna responsabilità all’Istituto scolastico

18 Aprile 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Onere di allegazione e prova del danno patrimoniale e non patrimoniale

La prova dell’illecito commesso da altro studente è a carico dell’infortunato, mentre è onere della scuola dimostrare di aver attuato ogni cautela per evitare l’infortunio. Se l’incidente è avvenuto per una ragionevole causa fortuita, legata alle fisiologiche modalità di gioco della pallamano nessuna responsabilità è addebitabile alla scuola.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Mark to market negativo: responsabilità dell'intermediario finanziario e risoluzione del contratto

18 Aprile 2019 | di Redazione Scientifica

Trib. Verona

Responsabilità dell'intermediario finanziario

Il “mark to market” negativo costituisce una delle eventuali passività potenziali alle quali il cliente è esposto e qualora l’intermediario finanziario non abbia adempiuto agli obblighi informativi ad esso relativi..

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Per ribaltare una pronuncia assolutoria occorre una motivazione rafforzata

17 Aprile 2019 | di Fabio Piccioni

Responsabilità penale del medico

Per ribaltare una pronuncia assolutoria di primo grado e pervenire all’affermazione della penale responsabilità degli imputati, il giudice d’appello non può basarsi su valutazioni semplicemente diverse dello stesso compendio probatorio, ma deve fondarsi su elementi dotati di effettiva e scardinante efficacia persuasiva, in grado di offrire quella “motivazione rafforzata” tale da far cadere ogni ragionevole dubbio

Leggi dopo

Pagine