Homepage

Focus Focus

Il trattamento dei dati personali nei contratti business-to-consumer: la controprestazione digitale del consumatore e le nuove pratiche commerciali sleali

07 Dicembre 2018 | di Elisa Valletta

Responsabilità per illecito trattamento di dati personali

L’avvento delle nuove tecnologie ha profondamente modificato la struttura del mercato comunitario e nazionale, richiedendo un aggiornamento normativo nel disciplinare delle fattispecie giuridiche innovative. L’utilizzo dei dati personali del consumatore da parte delle imprese rappresenta una controprestazione giuridica suscettibile di valutazione economica che, se non adeguatamente regolamentata, rischia di compromettere ulteriormente la posizione della parte contrattuale “debole”. L’Autore evidenzia la costante evoluzione della disciplina consumeristica e contrattuale alla luce delle recenti condotte poste in essere nel commercio elettronico.

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

Responsabilità per danni in condominio

07 Dicembre 2018 | di Paolo Nasini

In caso di condominio negli edifici, i condomini, quali custodi, ai sensi dell'art 2051 c.c., rispondono, in solido, dei danni cagionati dalle parti comuni, individuate ai sensi degli artt. 1117 e 1117-bis c.c., nei confronti di terzi (tra i quali vanno considerati gli stessi condomini danneggiati e i conduttori delle proprietà esclusive in condominio), salvo che dimostrino che il danno è stato determinato da caso fortuito, ovvero da un fatto esterno imprevisto, imprevedibile ed inevitabile.

Leggi dopo
Focus Focus

Il “valore monetario base” nella tabella per la liquidazione del danno da perdita del rapporto parentale

06 Dicembre 2018 | di Giuseppe Chiriatti

Danno da perdita del rapporto parentale

La modifica formale apportata dalla nota del 5 luglio 2018 (da “valore monetario medio” a “valore monetario base”) parrebbe legittimare la tesi secondo cui i valori monetari previsti nella prima colonna della nuova tabella costituiscano un minimum inderogabile e, dunque, risulta antitetica rispetto all’esigenza dichiarata nella nota illustrativa delle tabelle 2018. D’altro canto, la mancata previsione di un valore risarcitorio minimo renderebbe la tabella inidonea a garantire quell’uniformità di trattamento richiamata dalla c.d. sentenza Amatucci.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Responsabilità dell’ufficiale giudiziario

05 Dicembre 2018 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Profili processuali

A quali condizioni è configurabile la responsabilità dell’ufficiale giudiziario? É ipotizzabile per un atto ritardato in assenza dei presupposti richiesti dall'art. 60 c.p.c.?

Leggi dopo
News News

Parodosso: è satira, non cronaca, e non deve riferire fatti veri

05 Dicembre 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Risarcimento del danno da diffamazione

La satira costituisce una modalità corrosiva e spesso impietosa del diritto di critica, sicché, diversamente dalla cronaca, è sottratta all’obbligo di riferire fatti veri, in quanto esprime mediante il paradosso e la metafora surreale un giudizio ironico su di un fatto, pur soggetta al limite della continenza e della funzionalità delle espressioni o delle immagini rispetto allo scopo di denuncia sociale o politica perseguito.

Leggi dopo
Focus Focus

Il decalogo della Corte di Cassazione in tema di danno non patrimoniale: il punto di vista (ri)assicurativo

04 Dicembre 2018 | di Lorenzo Vismara

Risarcimento del danno non patrimoniale

Il commento di seguito riportato si pone quale obiettivo, più che un’analisi giuridica dell’importante pronuncia della Corte di Cassazione, la condivisione di alcune riflessioni in merito ai possibili futuri scenari del sistema risarcitorio relativo al danno alla persona.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Danno da errata diagnosi: il risarcimento dell’aspettativa di vita al malato terminale non rileva soltanto quale mero danno mediato

03 Dicembre 2018 | di Massimiliano Stronati

Cass. civ.

Danno da perdita di chances in materia sanitaria

La lesione di una maggiore aspettativa di vita, seppur per un lasso temporale relativamente breve (settimane o mesi), a seguito di errata diagnosi, può essere configurata quale danno risarcibile soltanto quale mera perdita di chance?

Leggi dopo
La Bussola LA BUSSOLA

La responsabilità da attività di direzione e coordinamento nei gruppi di società

03 Dicembre 2018 | di Enrico Mugnai

In assenza di una definizione normativa di attività di direzione e coordinamento, può affermarsi che questa consista, nelle sue linee generali, nell’esercizio effettivo del potere di una società o ente di dirigere e coordinare altre società o enti secondo un progetto unitario: e questo mediante un coordinamento - e non necessariamente un accentramento - di una o più delle “funzioni” essenziali dell’impresa c.d. dipendente quali, in primo luogo, la finanza, le vendite, gli acquisti, la politica del personale, l’organizzazione, ecc.

Leggi dopo
News News

La responsabilità per il ritardo nella notificazione a mezzo posta è dell’ufficiale giudiziario

30 Novembre 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Profili processuali

In caso di ritardo della spedizione o nel recapito dell’atto notificato, nei confronti del richiedente la notifica risponde, ex art. 1228 c.c., solo l’ufficiale giudiziario, non anche l’agente postale del quale lui si avvalga.

Leggi dopo
Focus Focus

Riflessioni sul danno morale: l'evidence deve essere il vero punto di riferimento del medico legale

30 Novembre 2018 | di Giovanni Cannavò

Valutazione medico-legale del dolore e della sofferenza

In tempi del tutto recenti è tornato d'attualità il dibattito intorno al danno morale, che ha visto la pubblicazione di un prezioso contributo da parte di autorevoli esponenti del mondo dottrinario medico-legale ( Accertamento & valutazione medico-legale della sofferenza morale, SIMLA, 2018) e di un “Decalogo” della Suprema Corte in tema di danno risarcibile (Cass. civ., sent. 27 marzo 2018 n. 7513), con riferimenti anche alla c.d. sofferenza interiore.

Leggi dopo

Pagine