Homepage

News News

Se ci sono postumi permanenti da lesione non si può parlare contemporaneamente di inabilità temporanea

11 Novembre 2019 | di Renato Savoia

Cass. civ.

Danno biologico temporaneo

L’invalidità permanente costituisce uno stato menomativo, stabile e non remissibile, che si consolida soltanto all’esito di un periodo di malattia e non può quindi sussistere prima della sua cessazione.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Risarcimento diretto e cessione del credito

11 Novembre 2019 | di Filippo Rosada

Trib. Milano

Risarcimento diretto

È ammissibile la cessione del credito vantato dal danneggiato nei confronti della propria impresa di assicurazione a norma dell'art. 149 cod.ass.?

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Azione temeraria e abuso del processo. La cassazione introduce la sanzione come danno punitivo

08 Novembre 2019 | di Filippo Martini

Cass. civ.

Responsabilità processuale aggravata e danno punitivo

La Suprema Corte si esprime sulla censurabilità o meno della condotta processuale della parte ricorrente alla luce dei principi che regolano il processo civile, non solo come strumento di accesso alla giustizia, tutelato dalla nostra Carta Costituzionale come diritto primario di ogni cittadino (art. 24 Cost.), ma altresì come meccanismo sociale di ricorso alla funzione di governo del diritto.

Leggi dopo
News News

Il danno non patrimoniale va sempre personalizzato

07 Novembre 2019 | di Renato Savoia

Cass. civ.

Risarcimento del danno non patrimoniale

Cassata la sentenza della Corte d’Appello che aveva ridotto il risarcimento del danno da morte del congiunto con la apodittica motivazione (“apparente ed incomprensibile”, come è stata definita dalla Cassazione) che la componente punitiva non è prevista dal nostro ordinamento giuridico.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Mancanza di consenso informato: quale tutela risarcitoria?

07 Novembre 2019 | di Redazione Scientifica

Trib. Roma

Consenso informato e il risarcimento del danno consequenziale

La mancanza di consenso assume rilievo a fini risarcitori quando siano configurabili conseguenze pregiudizievoli derivate dalla violazione del diritto fondamentale all'autodeterminazione in sé considerato.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Il franchisor è tenuto a rispondere civilmente dei reati commessi dal franchisee?

06 Novembre 2019 | di Caterina A. Davelli

Trib. Milano

Responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale (in genere)

La responsabilità civile per reati commessi dal legale rappresentante di una ditta affiliata (franchisee) con contratto commerciale ad altra impresa (franchisor) si estende anche a quest’ultima?

Leggi dopo
News News

Dies a quo per esercitare azione di responsabilità contro i magistrati: la questione è rimessa al Primo Presidente

05 Novembre 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità del magistrato

Rimesso al Primo Presidente l’esame della questione afferente alla corretta identificazione del dies a quo del termine per esercitare l’azione di responsabilità contro i magistrati, decorrente dalla decisione di merito della Corte di Cassazione ovvero della decisione sul ricorso per revocazione.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Dalla cenestesi lavorativa al lucro cessante: danno patrimoniale da riduzione della capacità lavorativa specifica e regime della prova

05 Novembre 2019 | di Andrea Ferrario

Cass. civ.

Danno emergente e lucro cessante

La riduzione della capacità lavorativa specifica derivante da lesioni personali possa essere valutata su base prognostica - quale danno futuro - anche a mezzo di presunzioni semplici; se, in assenza di prova certa, l’ammontare del danno stesso possa anche essere raggiunto mediante una determinazione equitativa?

Leggi dopo
News News

Gli acconti già percepiti dal danneggiato devono essere detratti dalla somma risarcibile

04 Novembre 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ., sez. III, ord. 29 ottobre 2019 n. 27602

Danno differenziale patrimoniale e non patrimoniale

In caso di riforma in appello della sentenza di prime cure in relazione al quantum risarcibile, il giudice d’appello deve determinare la somma dovuta provvedendo a detrarre tutti gli importi già corrisposti dal debitore per il medesimo titolo nelle more del giudizio, anche se con differente causale.

Leggi dopo
Focus Focus

La prova liberatoria nella responsabilità da infezioni nosocomiali

04 Novembre 2019 | di Mariachiara Vanini

Onere di allegazione e prova del danno patrimoniale e non patrimoniale

Il presente contributo approfondisce la responsabilità da infezioni nosocomiali, soffermandosi sull'onere della prova in capo a paziente e struttura ospedaliera. In particolare, l'Autore, all'esito dell'analisi di alcune significative sentenze sul tema, individua dei requisiti (minimi ma necessari) che la prova fornita dalla struttura deve avere per potersi effettivamente qualificare come liberatoria; segnatamente, la prova deve essere specifica, efficace, dettagliata e comprovata dalla analitica compilazione della cartella clinica. Si sottolinea, inoltre, l'importanza di mettere in luce le caratteristiche essenziali di tale prova e di permettere concretamente alla struttura convenuta la possibilità di andare esente da responsabilità, poiché ciò è conforme al dato normativo e garantisce l'attivazione di meccanismi virtuosi all'interno degli ambienti sanitari. Infine, si suggerisce l'istituzione di un fondo statale volto ad assicurare un indennizzo alle vittime di infezioni nosocomiali non imputabili alla struttura ospedaliera.

Leggi dopo

Pagine