Casi e sentenze di merito

Aggressione del cane: la responsabilità del proprietario dipende dalla condotta del danneggiato

20 Novembre 2015 |

Trib. Reggio Emilia

Danno cagionato da animali

Sussiste la responsabilità del proprietario, ove non risulti dimostrato alcun evento riconducibile al caso fortuito – idoneo ad interrompere il nesso causale tra l’animale in proprietà ed il fatto pregiudizievole – né alcun comportamento imprevedibile del danneggiato (Nella specie, un lavoratore che, durante la sistemazione del cancello, veniva azzannato improvvisamente dal cane di proprietà nel cortile), tale da assumere significato assorbente nella manifestazione eteroaggressiva dell’animale.

Leggi dopo