Casi e sentenze di merito

Contratto di assicurazione: il discrimine tra clausole vessatorie e non

In tema di risarcimento danni derivanti da furti di autovetture, nel contratto di assicurazione sono considerate clausole limitative della responsabilità solo quelle che limitano le conseguenze della colpa o dell’inadempimento o che escludono il rischio garantito: non hanno carattere vessatorio, quindi, le clausole le quali mirino soltanto a delimitare l’oggetto della garanzia prestata, fissandone il contenuto ed i limiti, ma senza escludere in modo discriminatorio il rischio garantito.

Leggi dopo