Casi e sentenze di merito

Decorrenza del termine per la denunzia dei vizi della cosa: a nulla rileva la data della perizia

12 Luglio 2017 |

App. Milano

Prescrizione del diritto al risarcimento del danno

Il termine di decorrenza per la denuncia dei vizi della cosa ex art. 1669 c.c. decorre dal momento della semplice scoperta del vizio del suolo o del difetto della costruzione, a nulla rilevando il momento in cui mediante perizia viene determinata la causa che ha originato tali vizi. Infatti non necessariamente il decorso del termine è prorogato all’esito degli accertamenti tecnici qualora si tratti di problema immediatamente percepibile, ma anzi in tal caso incombe sull’interessato l’onere di attivarsi tempestivamente per non incorrere nella decadenza annuale.

Leggi dopo