Casi e sentenze di merito

Responsabilità da direzione e coordinamento degli amministratori: serve la prova del depauperamento

 

L’esercizio della direzione e del controllo, ancorché condotto nell’interesse imprenditoriale proprio della società o dell’ente controllante o di terzi, e finanche se svolto in violazione dei principi di corretta gestione societaria ed imprenditoriale della società eterodiretta, non è di per sé solo fonte della responsabilità contemplata dall’art. 2497, comma 1, c.c.

Leggi dopo