Focus

I danni non patrimoniali derivanti dalla violazione degli obblighi informativi nel trattamento sanitario

Sommario

La violazione degli obblighi informativi nei confronti del paziente | Danno alla salute per complicanze prevedibili | I pregiudizi derivanti dalla lesione della libertà di autodeterminazione |

 

La mancanza del consenso da parte del paziente, il quale non sia stato correttamente informato con riguardo al trattamento sanitario, determina la responsabilità del medico in relazione, da un lato, alla lesione alla salute correlata alle complicanze prevedibili e non evitabili del trattamento, e, dall'altro lato, alla violazione dell'autodeterminazione del paziente. Particolarmente discussa appare l'individuazione dei pregiudizi non patrimoniali legati a quest'ultima lesione, nonché la relativa quantificazione.

Leggi dopo