Focus

Interessi moratori nel contenzioso assicurativo: i “nuovi” commi 4 e 5 dell’art. 1284 c.c.

23 Marzo 2015 | , Calcolo interessi

Sommario

Quadro normativo | Obbligazioni di valuta e obbligazioni di valore | Interessi e principio della domanda | La natura dell’obbligazione indennitaria nell’assicurazione contro i danni | La natura “ambigua” dell’obbligazione dell’assicuratore di RC | Casistica |

 

L’art. 17 D.l. n. 132/2014 ha modificato l’art. 1284 c.c., introducendo i nuovi commi 4 e 5 e disponendo che, ove le parti non ne abbiano determinato la misura, «dal momento in cui è proposta domanda giudiziale il saggio degli interessi legali è pari a quello previsto dalla legislazione speciale relativa ai ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali» (comma 4) e che medesima disciplina «si applica anche all'atto con cui si promuove il procedimento arbitrale» (comma 5). Poiché l’art. 1284 c.c. si riferisce, in generale, alle obbligazioni pecuniarie, ci si è chiesti se le nuove disposizioni calzino ai contenziosi assicurativi, con particolare riferimento ai giudizi aventi ad oggetto indennizzi e risarcimenti dovuti in forza di polizze del ramo danni.

Leggi dopo