Focus

Le Sezioni Unite n. 16601/2017: nessuna nuova prospettiva per i “punitive damages” interni

06 Novembre 2017 | Responsabilità processuale aggravata e danno punitivo

Sommario

Gli scenari dei danni punitivi nell’ordinamento italiano | Le questioni affrontate dalle Sezioni Unite | La portata del principio espresso ai fini del riconoscimento dei “danni punitivi interni” | Il decalogo per il riconoscimento in Italia di “danni punitivi alieni” | Conclusioni: nulla poena sine lege |

 

In questo contributo si dimostra come le Sezioni Unite, con la sentenza n. 16601/2017, non abbiano affatto sdoganato il risarcimento generalizzato del “danno punitivo” sulla base delle norme risarcitorie (artt. 1223, 1226, 2056 e 2059 c.c.): i danni punitivi rimangono confinati ai soli casi previsti dalla legge. La medesima logica della riserva di legge viene estesa dalle Sezioni Unite anche per il riconoscimento delle sentenze straniere recanti risarcimenti punitivi.

Leggi dopo