Focus

Micro permanenti e "accertamento clinico strumentale obiettivo" dopo la Legge Concorrenza

Sommario

Art. 139 cod. ass. e modifiche apportate dai commi 3-ter e 3-quater | Critiche alle modalità di accertamento del danno imposte dalla norma. Scarsa importanza riconosciuta alla scienza medica | Segue. Conseguenze inique cui potrà portare l’applicazione della norma | Segue. Necessità di individuare una diversa ratio alla base dei criteri risarcitori | Segue. Prova del danno tramite la consulenza medico legale | Segue. Profili di incostituzionalità della previsione normativa | Segue. Orientamenti giurisprudenziali che riconoscono il diritto al risarcimento in caso di danni obiettivamente accertati (senza l’imposizione di criteri) tramite il ricorso alla medicina legale | Le micropermanenti in base alla Legge Concorrenza | Legge Concorrenza: criteri liquidativi | Conclusioni |

 

L’Autore, attraverso una breve disamina dell’art. 139 cod. ass. nella sua formulazione precedente e successiva alle modifiche apportate dalla Legge Concorrenza, affronta la questione relativa all’accertamento medico diagnostico del danno, ai requisiti per la sua configurabilità ed esistenza e ai presupposti del relativo risarcimento.

Leggi dopo