Focus

Rapporto medico-paziente nel fine vita, tra consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento

Sommario

Inquadramento | Sul consenso ai trattamenti e sul loro rifiuto | Sulla proiezione della volontà oltre la coscienza | Sulla natura giuridica di idratazione e nutrizione | Novità e importanza di una legge in materia | False questioni. Gli obblighi dei medici, limiti ed esenzione da responsabilità | Segue. Stato di necessità, posizione di garanzia e… pubblici ministeri | Questioni aperte: la clinica dell'autodeterminazione | Riflessi penalistici e aiuto al suicidio |

 

La legge recante il titolo “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento”, approvata dal Senato il 14 dicembre 2017, affronta essenzialmente tre aree problematiche del rapporto medico-paziente nella fase finale della vita: la prima riguarda il consenso ai trattamenti e la sua necessità per qualsiasi intervento sul corpo della persona, la seconda regola la proiezione della volontà della persona oltre il momento della perdita di coscienza ..

Leggi dopo