Focus

Tabelle milanesi oltre il seminato: critica ai parametri per i danni da premorienza e terminali

Sommario

Le novità sul tavolo: una questione seria | La questione della legittimità delle tabelle: profili generali | Quale base legittimante i nuovi elaborati dell'Osservatorio milanese per i danni da premorienza e terminali? | La tabella sul danno alla salute da premorienza: risarcimenti ingiusti, premiate le strategie dilatorie | Danni terminali: ignorate le indicazioni della giurisprudenza di legittimità | Danni da diffamazione a mezzo stampa e con altri mezzi di comunicazione di massa: criteri in linea con i trend giurisprudenziali | Danni da abuso del processo | Le tradizionali tabelle per il danno non patrimoniale da lesioni personali e da perdita-ferimento del congiunto: la relazione illustrativa aggiornata | Conclusioni: riflettere e verificare prima di applicare le nuove tabelle |

 

La edizione 2018 delle “tabelle milanesi” annovera un'operazione inedita da parte dell'Osservatorio sulla Giustizia Civile: l'inserimento di nuove tabelle fra le quali spiccano quelle per la liquidazione iure successionis dei danni non patrimoniali da premorienza e terminali. Trattasi, invero, di parametri lungi dall'essere condivisibili, disancorati dalla prassi risarcitoria avvallata dalla giurisprudenza di legittimità, e, comunque, privi della valenza attribuita dalla Cassazione ai valori monetari recati dalle consolidate tabelle per il risarcimento dei danni alla persona e da perdita-lesione del rapporto famigliare

Leggi dopo