Giurisprudenza commentata

Espressioni offensive nei confronti del giudice contenute in scritti difensivi: è ammessa la domanda di risarcimento del danno in separato giudizio

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Con quali modalità deve essere svolta la domanda di risarcimento del danno conseguente all'utilizzo di espressioni offensive in atti processuali qualora il soggetto che abbia patito tale danno sia il giudice assegnato a tale procedimento? Quale soggetto deve essere considerato civilmente responsabile per le espressioni asseritamente offensive utilizzate dall'avvocato durante l'attività di patrocinio legale?

Leggi dopo