Giurisprudenza commentata

La Cassazione ed il regime di efficacia delle polizze fideiussorie in caso di messa in L.c.a. dell’impresa di assicurazioni fidejubente

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

L'art. 83. d.P.R. 13 febbraio 1959, n. 449, utilizzabile "ratione temporis", secondo il quale, in caso di liquidazione coatta amministrativa di compagnia assicuratrice, i contratti di assicurazione in corso continuano a coprire i rischi fino a 60 giorni dopo la pubblicazione del decreto di liquidazione nella Gazzetta Ufficiale, non si applica alla polizza fideiussoria, differenziandosi quest'ultima dai primi sia sotto il profilo funzionale, in quanto diretta non tanto alla copertura di un rischio ma specialmente a garantire al beneficiario l'adempimento degli obblighi assunti dal contraente, sia come disciplina, attesa l'irrilevanza delle modifiche del rischio assunto e l'esperibilità dell'azione di regresso.

Leggi dopo