Giurisprudenza commentata

La portata degli obblighi informativi gravanti sugli intermediari finanziari ed il danno conseguente alla loro omissione

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Può configurarsi una differenziazione degli obblighi informativi di cui agli artt. 21 T.U.F. e 28 e 29 del Reg. Consob 11522/1998 in ragione sia del tipo di contratto intercorso tra l’intermediario ed il risparmiatore, sia della pregressa esperienza dell’investitore?

Leggi dopo

Le Bussole correlate >