Giurisprudenza commentata

La responsabilità della banca per il fatto illecito del dipendente

28 Aprile 2015 |

App. Milano

Responsabilità della banca

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

La responsabilità della banca per fatto illecito di un proprio dipendente richiede il solo accertamento del nesso di «occasionalità necessaria» tra l’esercizio dell’attività lavorativa e il danno, ed è riscontrabile ogni qual volta il fatto lesivo sia stato prodotto, o quanto meno agevolato, da un comportamento riconducibile allo svolgimento dell’attività lavorativa, anche se il dipendente abbia operato oltrepassando i limiti delle proprie mansioni o abbia agito all’insaputa del datore di lavoro, sempre che sia rimasto, comunque nell’ambito dell’incarico affidatogli.

Leggi dopo