Giurisprudenza commentata

Non sempre il genitore risponde del fatto dannoso commesso dal figlio maggiorenne incapace

Visualizzazione ZEN

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni | Guida all'approfondimento |

 

In capo ai genitori dell'incapace maggiorenne non interdetto, il dovere di sorveglianza ex art. 2047 c.c. può sorgere solo per effetto della libera scelta di accogliere l'incapace nella propria sfera personale e familiare.

Leggi dopo