Giurisprudenza commentata

Parametri intermedi tra tabelle milanesi e tabelle romane per il danno ai congiunti?

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Il danno non patrimoniale da perdita del rapporto parentale dei fratelli e dei nipoti non conviventi della vittima deceduta in un sinistro stradale può essere quantificato in via equitativa in una somma intermedia tra l'importo minimo fissato dalla tabella di Milano e (operata la personalizzazione variabile conseguente all'età dei danneggiati e la riduzione per l'assenza di convivenza) i parametri minimi della tabella di Roma.

Leggi dopo