Giurisprudenza commentata

Per ribaltare una pronuncia assolutoria occorre una motivazione rafforzata

Sommario

Massima | Il caso | La questione | Le soluzioni giuridiche | Osservazioni |

 

Per ribaltare una pronuncia assolutoria di primo grado e pervenire all’affermazione della penale responsabilità degli imputati, il giudice d’appello non può basarsi su valutazioni semplicemente diverse dello stesso compendio probatorio, ma deve fondarsi su elementi dotati di effettiva e scardinante efficacia persuasiva, in grado di offrire quella “motivazione rafforzata” tale da far cadere ogni ragionevole dubbio

Leggi dopo