News

Assolto da omicidio…ma con formula dubitativa, negato il risarcimento richiesto ai consulenti del PM per danno alla reputazione

 

Assolto dall’accusa di omicidio colposo perché il fatto non sussiste il medico fa causa ai consulenti tecnici del PM che l’avevano ritenuto responsabile della morte della paziente. Chiede il risarcimento danni per lesione della reputazione e immagine, ma il giudice non accoglie la sua richiesta per intervenuta prescrizione, che fa decorrere dal rinvio a giudizio e non dalla sentenza di assoluzione.

Leggi dopo