News

Compenso del CTU: la liquidazione superiore ai massimi del tariffario deve essere congruamente motivata

 

Al Giudice è consentito, ai sensi dell’art. 52 d.P.R. n. 115/2012, l'aumento degli onorari del consulente fino al doppio dell'importo massimo, quando costui abbia posto in essere prestazioni eccezionali; prestazioni cioè che, pur non presentando aspetti di unicità o di assoluta rarità, risultino comunque avere impiegato l'ausiliario in misura notevolmente massiva, per importanza tecnico-scientifica, complessità e difficoltà. Tale riconoscimento impone tuttavia congrua e specifica motivazione.

Leggi dopo