Bussola

Mediazione

22 Giugno 2017 | ,

Sommario

Inquadramento | Mediazione e potere di rappresentanza al difensore | Mediazione e successione | Mediazione ed intervento del terzo | Mediazione e litisconsorzio | Casistica |

 

La mediazione civile può essere definita come un sistema di risoluzione delle controversie civili alternativo al giudizio ordinario, caratterizzato dall'ausilio di un soggetto terzo imparziale, con cui si assistono due o più parti nella ricerca di un accordo amichevole per la composizione di una controversia, anche tramite la formulazione di una proposta per la risoluzione della stessa. L'ordinamento giuridico civile italiano distingue tre tipologie di mediazione: - la mediazione facoltativa, in cui le parti decidono spontaneamente di ricorrere alla procedura di mediazione per la risoluzione di qualsiasi controversia che verta su diritti disponibili; - la mediazione delegata, disciplinata dall'art. 5, comma 2 d.lgs. n. 28/2010, in cui è il giudice, prima dell'udienza di precisazione delle conclusioni o prima della discussione della causa, a disporre l'esperimento del procedimento di mediazione alla luce della natura della causa, dello stato dell'istruzione e del comportamento delle parti. Nella suddetta ipotesi l'esperimento del procedimento di mediazione è condizione di procedibilità della domanda giudiziale; - la mediazione obbligatoria ex lege, ove il preventivo esperimento del procedimento di mediazione costituisce una condizione di procedibilità della successiva ed eventu...

Leggi dopo