Bussola

Responsabilità del produttore

09 Giugno 2014 | ,

Sommario

Nozione | La sicurezza dei prodotti | Elemento oggettivo | La legittimazione passiva nel danno da prodotto | Cause di esonero delle responsabilità | Onere della prova | Concorso di colpa del danneggiato | Criteri di liquidazione – Danno risarcibile | La prescrizione | La legge applicabile |

 

La responsabilità del produttore è inserita nella più ampia problematica della responsabilità per danno da prodotto difettoso, nella quale si intersecano questioni contrattuali legate alla compravendita oltre che extracontrattuali inerenti la disciplina dei fatti illeciti. Le due azioni, naturalmente, sfociano in una richiesta di risarcimento del danno; ai sensi dell’art. 1173 c.c., infatti, le obbligazioni che generano obbligazioni anche risarcitorie sono il contratto, il fatto illecito e ogni altro atto o fatto idoneo a produrle. E’ bene precisare che nel nostro ordinamento è consentito sia il concorso che il cumulo delle due azioni. Per meglio comprenderne la distinzione è evidente che se il danneggiato è estraneo al contratto di compravendita, fonderà il suo diritto risarcitorio sulla responsabilità aquiliana, viceversa, se sarà stato parte del contratto, potrà chiedere il risarcimento del danno da inadempimento. Le norme che tutelano il danneggiato da prodotto, si individuano negli articoli riguardanti la compravendita - contenute nel libro IV, titolo III capo 1 c.c. – in quelli relativi ai fatti illeciti – libro IV, titolo IX c.c. - e nel codice del consumo dove è confluito sia il d.P.R. n. 224/1988 che aveva recepito la direttiva 85/374/CEE, che le norme in materia di s...

Leggi dopo

Le Bussole correlate >