Bussola

Responsabilità della struttura privata (convenzionata e non)

Sommario

Nozione | Elemento oggettivo | Elemento soggettivo | Nesso di causalità | Onere della prova | Aspetti medico – legali (CTU) | Criteri di liquidazione | Aspetti processuali | Casistica |

 

Le regole che governano la responsabilità delle strutture sanitarie private sono state coniate dalla giurisprudenza, che ha attinto a piene mani ai “modelli” di riferimento offerti dal codice civile. Il sistema attuale si presenta come il frutto di una lunga e  meditata opera di raccordo, riflessione e progressiva rivisitazione che, abbandonata ogni “suggestione aquiliana”, ha trovato sbocco – in tempi relativamente recenti - nell’alveo contrattuale: la disciplina applicabile è quella degli artt. 1218 e 1228 c.c. anche se non manca qualche voce contraria. I temi su cui si è aperto il dibattito sono più d’uno e possono essere  così riassunti: la casa di cura risponde del danno provocato dal professionista (non dipendente) che sia stato scelto dal paziente? Come si atteggiano i rapporti tra malato - medico- ente? Sono valide le clausole contrattuali che limitano le rispettive responsabilità?

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento