Homepage

Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Indennizzo diretto e soggetti del rapporto assicurativo

15 Settembre 2017 | di Redazione Scientifica

App. Milano

Indennizzo diretto

La facoltà, ex art.1917 c.c., dell’assicuratore di pagare direttamente al terzo danneggiato l’indennità dovuta e l’obbligo di provvedere al pagamento diretto se l’assicurato lo richiede, non muta i soggetti del rapporto assicurativo.

Leggi dopo
News News

Se il proprietario dell’auto rubata viene investito dal ladro, deve essere risarcito

15 Settembre 2017 | di Redazione Scientifica

C.G.UE.

Sinistri avvenuti all'estero

Le norme interne che negano al proprietario e contraente il diritto al risarcimento sono in contrasto col diritto dell’Unione e devono essere disapplicate dal giudice interno di rinvio.

Leggi dopo
Focus Focus

Danno non patrimoniale per lesioni di non lieve entità: come cambia il danno alla persona con la Legge Concorrenza

14 Settembre 2017 | di Filippo Martini

Risarcimento del danno non patrimoniale

Esame del nuovo testo dell’art. 138 cod. ass. che disciplinerà il danno non patrimoniale per lesioni di non lieve entità secondo le integrazioni e le importanti novità contenute nell’art. 1, comma 17, della legge n. 124/2017 (Legge Concorrenza).

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Termini giudiziali in materia istruttoria e preclusioni nel procedimento sommario di cognizione

13 Settembre 2017 | di Antonino Barletta

Trib. Milano

Profili processuali

Il decorso del termine ordinatorio fissato dal giudice senza la richiesta di proroga ha gli stessi effetti preclusivi della scadenza del termine perentorio ed impedisce la concessione di un nuovo termine per svolgere la medesima attività.

Leggi dopo
News News

Il risarcimento del socio estromesso è possibile solo se la delibera è illegittima

13 Settembre 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Risarcimento del danno patrimoniale

Solo in assenza di una delibera legittima i Giudici possono condannare gli associati al risarcimento del danno con pronuncia di condanna generica. La Corte di merito è infatti tenuta all’accertamento dell’esistenza di un grave inadempimento commesso dall’associato estromesso e, solo in caso di accertamento negativo, può valutare l’esistenza di un danno risarcibile anche in via potenziale.

Leggi dopo
Focus Focus

Danno biologico terminale e danno catastrofale: nuovi criteri di liquidazione

12 Settembre 2017 | di Paolo Mariotti , Raffaella Caminiti

Risarcimento del danno non patrimoniale

Alla lesione dell'integrità psicofisica con esito letale può, talvolta, accompagnarsi la lucida e consapevole attesa della morte e l’impossibilità di sottrarsi alla stessa, meritevole di risarcimento.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Domande risarcitorie proposte nei confronti della PA: a chi spetta la giurisdizione tra giudice ordinario e amministrativo?

11 Settembre 2017 | di Cesare Serrini

Cass. civ.

Responsabilità della P.A.

Domanda risarcitoria proposta dal privato per ottenere il ristoro dei danni subiti a causa dell’incolpevole affidamento fatto su un provvedimento amministrativo: di chi è la giurisdizione?

Leggi dopo
News News

Rumorosa Festa dello Sport: le immissioni acustiche non sono sempre vietate

08 Settembre 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Como

Risarcimento del danno da immissioni

Non tutte le immissioni sono vietate; la valutazione della tollerabilità delle stesse è affidata al giudice, che opera una valutazione in concreto che non può prescindere dal particolare contesto ambientale e sociale nel quale le opposte esigenze, di proprietà privata e della produzione, assumono rilievo.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Responsabilità professionale: gli obblighi del progettista

08 Settembre 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano,

Responsabilità negli appalti privati

Sul piano tecnico e giuridico, il progettista deve assicurare la conformità del progetto alla normativa urbanistica ed individuare in termini corretti la procedura amministrativa da utilizzare.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Per la cessione di un credito di natura risarcitoria non occorre la sottoscrizione autenticata

08 Settembre 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Ancona

Profili processuali

La cessione di un credito di natura risarcitoria è un negozio a forma libera, in quanto ha ad oggetto un diritto disponibile, dunque per il suo perfezionamento non occorre che la sottoscrizione sia autenticata.

Leggi dopo

Pagine