Focus

La responsabilità sanitaria contrattuale ed extracontrattuale nella “legge Gelli-Bianco”: da premesse fallaci a soluzioni inappaganti

13 Aprile 2017 | Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Sommario

Premessa | Il background della riforma Gelli-Bianco: i dicta delle Sezioni Unite nella sentenza n. 577/2008 | Criticità della sentenza n. 577/2008: la premessa fallace del superamento della distinzione tra obbligazioni di mezzi e di risultato | Dal principio della vicinanza della prova alla premessa fallace sul riparto degli oneri di allegazione e prova del nesso di causa | Le incertezze sulla responsabilità extracontrattuale dell'esercente nella c.d. “legge Balduzzi” n. 189/2012 | La riforma Gelli-Bianco | La prova dell'adempimento dell'obbligazione | Analisi critica sulla prova del nesso di causa | Conclusioni sul nesso di causalità materiale e giuridica | L'onere della prova nelle ipotesi di “speciale difficoltà” ex art. 2236 c.c. | Conclusioni |

 

L'autore analizza il background della riforma Gelli-Bianchi, spiega le ragioni per cui, a suo avviso, la distinzione tra “obbligazioni di mezzi” e “obbligazioni di risultato” conservi una sua perdurante vitalità e motiva come l'importante novità introdotta dalla riforma Gelli Bianco, circa la natura extracontrattuale della responsabilità dell'esercente la professione sanitaria, non assuma in realtà la rilevanza di una “vera rivoluzione”.

Leggi dopo