Focus

L'indennizzo da emotrasfusione e vaccinazione obbligatoria

Sommario

Il quadro normativo e giurisprudenziale | L’intervento della corte europea dei diritti dell’uomo | L’art. 27-bis della legge 114 del 2014 |

 

L'art. 27-bis della L. 11 agosto 2014, n. 114 sulla procedura per ristorare i soggetti danneggiati da trasfusione con sangue infetto, da somministrazione di emoderivati infetti o da vaccinazioni obbligatorie, è la conclusione di un lungo iter di natura legislativa e processuale, oltre che norma emanata dallo Stato Italiano per soddisfare gli obblighi di adozione di misure generali in esecuzione della “sentenza pilota” della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo del 3 settembre 2013. In tale articolo è riconosciuta una somma di denaro a titolo di equa riparazione, subordinata non solo alla verifica dei requisiti di legge ivi previsti, ma anche alla formale rinuncia all’azione intrapresa nei confronti dello Stato anche in sede sovranazionale.

Leggi dopo