Medico Legale
Focus Focus

L'ATP obbligatorio nelle controversie di risarcimento dei danni derivanti da responsabilità sanitaria

21 Marzo 2017 | di Massimo Vaccari

Responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale (in genere)

La nuova disciplina in tema di responsabilità sanitaria, cd. legge Gelli-Bianco, ha introdotto nel nostro ordinamento una nuova ipotesi di giurisdizione condizionata, quella del tentativo obbligatorio di conciliazione, da espletarsi nelle forme del procedimento di cui all'art. 696-bis c.p.c.

Leggi dopo
Focus Focus

Le novità in materia di responsabilità penale dell’operatore sanitario a seguito della legge Gelli-Bianco

21 Marzo 2017 | di Antonio Bana

Responsabilità penale del medico

La giurisprudenza e, in ultimo, il legislatore si sono preoccupati di limitare la responsabilità del sanitario, per garantire che l’unico fattore a incidere sulla sua attività sia la salute del paziente e non il rischio di contenzioso. In quest’ottica, la legge Gelli-Bianco introduce nel codice penale una causa di non punibilità per il sanitario che, in caso d’imperizia, abbia rispettato le linee guida adeguate alle specificità del caso concreto, eliminando per la selezione delle condotte penalmente rilevanti ogni distinzione relativa ai gradi della colpa e scegliendo di fornire riconoscimento normativo alle linee guida rilevanti nel giudizio di colpa medica.

Leggi dopo
News News

Legge Gelli: il testo pubblicato in G.U.

20 Marzo 2017 | di Filippo Rosada

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

In Gazzetta Ufficiale n. 64 del 17 marzo 2017 è stata pubblicata la l. 8 marzo 2017, n. 24: Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie. La legge sarà in vigore dal 1 aprile 2017.

Leggi dopo
Focus Focus

Danno biologico intermittente: le nuove proposte del Tribunale di Milano

16 Marzo 2017 | di Carlo Breggia

Risarcimento del danno non patrimoniale

La proposta tabellare del Gruppo Due intende valorizzare sul piano liquidatorio la maggiore incidenza che i postumi hanno nel periodo più vicino all’evento dannoso e la tendenza a diminuire con il passare del tempo.

Leggi dopo
Giurisprudenza commentata Giurisprudenza commentata

Le Tabelle di Milano garantiscono adeguata valutazione del caso concreto ed uniformità di giudizio anche nel Tribunale di Roma

14 Marzo 2017 | di Giovanni Gea

App. Roma

Tabella del Tribunale di Milano

Qualora non sussistano particolari circostanze idonee a giustificarne l'abbandono, le Tabelle elaborate dal Tribunale di Milano vanno adottate in tutti gli Uffici Giudiziari quale parametro di conformità della valutazione equitativa del danno non patrimoniale.

Leggi dopo
Casi e sentenze di merito Casi e sentenze di merito

Basta la prova presuntiva per il risarcimento del danno da perdita del lavoro domestico

27 Febbraio 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Napoli

Onere di allegazione e prova del danno patrimoniale e non patrimoniale

Il lavoro domestico costituisce utilità suscettibile di valutazione economica e la relativa perdita comporta un danno risarcibile, la cui prova può essere fornita presuntivamente.

Leggi dopo
News News

Le tabelle di Milano come garanzia di uniformità nella liquidazione del danno biologico terminale

27 Febbraio 2017 | di Redazione Scientifica

App. Napoli

Danno biologico terminale

La necessità di applicare un criterio liquidativo univoco nella liquidazione del danno biologico terminale risponde all’esigenza di garantire uniformità di giudizio per casi analoghi. Tale uniformità di trattamento è garantita dall’applicazione delle Tabelle di Milano.

Leggi dopo
Focus Focus

Micropermanenti e accertamenti strumentali: a volte ritornano. Nuovi appigli per la "teoria del nulla"?

20 Febbraio 2017 | di Maurizio Hazan

Liquidazione danno non patrimoniale per lesioni micro permanenti

Come noto, la Consulta ha sdoganato senza esitazioni né incertezze la legittimità dei commi 3-ter e 3-quater dell'art. 32 del c.d. Decreto Liberalizzazioni (d.l. 24 gennaio 2012, n. 1, conv. con l. 24 marzo 2012, n. 27). E lo ha fatto con due successivi interventi (C. cost.,16 ottobre 2014, n. 235 e C. cost., ord., 26 novembre 2015, n. 242) che parevano aver chiuso finalmente il dibattito, confermando la necessità degli accertamenti strumentali ai fini del risarcimento del danno permanente da lesioni lievi. A fronte dell'autorevolezza della fonte, sorprende e un poco disorienta il recente tentativo di riaprire la questione, azzerando la portata innovativa della riforma del 2012. L'argomento, o meglio sarebbe dire il pretesto, per riaprire le danze risiederebbe in un distratto e fugace passaggio della sentenza Cass. civ., 26 settembre 2016, n. 18773 (steso in forma di obiter). Tale passaggio, a parere di chi scrive, non sembra invece per nulla convincente né idoneo a giustificare un discutibile ritorno al passato.

Leggi dopo
Focus Focus

Micropermanenti: la Cassazione contro prove “diaboliche” e/o inutili

09 Febbraio 2017 | di Marco Bona

Liquidazione danno non patrimoniale per lesioni micro permanenti

La Cassazione afferma che l’accertamento strumentale non può costituire un requisito imprescindibile per la risarcibilità del danni biologici, temporanei e permanenti, da lesioni di lieve entità. Questa interpretazione dell’art. 139, comma 2, Cod. ass. (come modificato dalla l. n. 27/2012) risulta ragionevole e costituzionalmente conforme, senz’altro da preferirsi alla tesi supportata, tra l’altro in senso contrario alle indicazioni dalla medicina legale, dalla Consulta nella sentenza n. 235/2014 e nell’ordinanza n. 242/2015.

Leggi dopo
News News

Lucida agonia della vittima: il Tribunale tiene conto della proposta tabellare dell’Osservatorio sulla Giustizia Civile di Milano

02 Febbraio 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Pavia

Danno biologico terminale

In tema di danno iure hereditatis da lucida agonia, al fine di addivenire ad una liquidazione avulsa da criteri meramente discrezionali, sono utilizzabili le tabelle di recente elaborazione da parte dell’Osservatorio su Giustizia Civile del Tribunale di Milano.

Leggi dopo

Pagine