Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito su Responsabilità da circolazione di veicoli

Accertamento della responsabilità e superamento della presunzione di colpa concorrente: nessun automatismo

02 Agosto 2019 | di Redazione Scientifica

Trib. Taranto
Trib. Taranto

Responsabilità da circolazione di veicoli

In caso di sinistro stradale, l’accertamento in concreto della responsabilità di uno dei due conducenti non implica automaticamente il superamento della presunzione di colpa concorrente..

Leggi dopo

Assenza di collisione diretta tra veicoli e applicazione estensiva dell'art. 2054 c.c.

22 Marzo 2019 | di Redazione Scientifica

Trib. Trieste

Responsabilità da circolazione di veicoli

In caso di incidente provocato da un veicolo sconosciuto, l’art. 2054, comma 2, c.c. è estensivamente applicabile anche all’ipotesi in cui manchi una collisione diretta tra i veicoli, ma solo ove sia necessario risolvere il problema della graduazione del concorso di colpa

Leggi dopo

Risarcimento diretto e spese di assistenza

21 Febbraio 2019 | di Redazione Scientifica

Trib. Taranto

Responsabilità da circolazione di veicoli

In tema di risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale, nel caso di accettazione della somma offerta dall’impresa assicuratrice, sono comunque dovute le spese..

Leggi dopo

La presunzione di pari responsabilità ex art. 2054 c.c.

30 Gennaio 2019 | di Redazione Scientifica

App. Napoli

Responsabilità da circolazione di veicoli

In tema di responsabilità per sinistro stradale, il giudice che abbia in concreto accertato la colpa di uno dei due conducenti non può, per ciò solo, ritenere superata la presunzione posta a carico anche dell’altro.

Leggi dopo

Accertamento del comportamento colposo del pedone e presunzione di colpa in caso di investimento

17 Maggio 2018 | di Redazione Scientifica

App. Napoli

Responsabilità da circolazione di veicoli

In caso di investimento di pedone da parte di veicolo a motore, neppure l’accertamento del comportamento colposo del pedone è sufficiente per l’affermazione della sua esclusiva responsabilità, essendo sempre necessario che l’investitore vinca la presunzione di colpa prevista a suo carico dall’art. 2054 c.c.

Leggi dopo

Comportamento irregolare del danneggiato come concausa dell’evento dannoso

28 Dicembre 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Napoli

Responsabilità da circolazione di veicoli

In materia di circolazione stradale, il comportamento irregolare del danneggiato può considerarsi concausa dell’evento dannoso solo quando rispetto a quest’ultimo abbia svolto un ruolo di antecedente causale.

Leggi dopo

Presunzione di concorso di colpa dei conducenti ex art. 2054 c.c.

22 Dicembre 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Ancona

Responsabilità da circolazione di veicoli

Nel caso di scontro tra veicoli si presume, fino a prova contraria, che ciascuno dei conducenti abbia concorso ugualmente a produrre il danno subito dai singoli veicoli, ai sensi dell'art. 2054, comma 2, c.c.

Leggi dopo

La prova del danno da fermo tecnico del veicolo

10 Ottobre 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Responsabilità da circolazione di veicoli

Danno da fermo tecnico del veicolo: la prova non può avere ad oggetto la mera indisponibilità del veicolo.

Leggi dopo

Funzione sussidiaria della presunzione di colpa nella rc auto

31 Agosto 2017 | di Redazione Scientifica

App. Milano

Responsabilità da circolazione di veicoli

In tema di responsabilità civile per i sinistri occorsi nella circolazione stradale, la presunzione di colpa prevista in egual misura a carico dei conducenti dall'art. 2054, comma 2, c.c., ha una mera funzione sussidiaria.

Leggi dopo

Risarcimento danni da sinistro stradale e integrazione del contraddittorio

24 Agosto 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Ancona

Responsabilità da circolazione di veicoli

Risarcimento danni da sinistro stradale: se non è stata esperita azione ex art. 149 d.lg. 209/2005, se il responsabile non viene evocato in giudizio, non deve disporsi l’integrazione del contraddittorio ex art. 102 c.p.c.

Leggi dopo

Pagine