Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Domanda di risarcimento del danno causato da condotte anticoncorrenziali poste in essere in diversi Stati membri

10 Agosto 2018 | di Elena D'Alessandro

CGUE

Risarcimento del danno da violazione nel settore della concorrenza (antitrust)

Nell’ambito di un’azione di risarcimento di un danno causato da condotte anticoncorrenziali, il «luogo in cui l’evento dannoso è avvenuto» si riferisce, in particolare al luogo in cui…

Leggi dopo

Incidente mortale in elicottero: alla vittima è riconosciuto il danno catastrofale

07 Agosto 2018 | di Redazione Scientifica

App. Firenze

Danno catastrofale

In caso di caduta di un elicottero comportante la morte di uno dei membri dell’equipaggio, deve essere riconosciuto il diritto al risarcimento della lucida agonia patita dalla vittima.

Leggi dopo

Veicolo straniero, sinistro e notificazione della citazione in giudizio solo presso UCI

02 Agosto 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Como

Sinistri coinvolgenti veicoli immatricolati all’estero

In caso di sinistro occorso con veicolo di proprietà di società straniera, causato esclusivamente dalla condotta del conducente, qualora la notificazione della citazione in giudizio per la richiesta di risarcimento danni sia stata effettuata soltanto presso l’U.C.I. ..

Leggi dopo

Responsabilità del commercialista se non procede all'invio telematico o alla riconsegna delle dichiarazioni dei redditi compilate

20 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Palermo

Responsabilità del commercialista

In caso di inadempimento degli obblighi nascenti dal contratto di opera professionale deve essere risarcito il danno riconducibile al comportamento colposo del commercialista ovvero..

Leggi dopo

Esperibilità dell'azione diretta del terzo trasportato

09 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Torre Annunziata

Azione diretta

Ai fini dell’esperibilità dell’azione diretta da parte del terzo trasportato, è necessaria soltanto la sussistenza di un sinistro e di un danno da esso subìto non dovuto a caso fortuito.

Leggi dopo

Caduta in parco giochi: il criterio applicabile per la liquidazione del danno è quello delle Tabelle milanesi

03 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

App. Napoli

Tabella del Tribunale di Milano

In caso di sinistro occorso all’interno di un parco giochi, il criterio utilizzabile per la liquidazione del danno biologico causato da cose in custodia è quello predisposto nelle tabelle del tribunale di Milano.

Leggi dopo

Danno da perdita del rapporto parentale: il risarcimento spetta anche agli ascendenti e fratelli conviventi

22 Giugno 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Macerata

Danno da perdita del rapporto parentale

Infortunio sul lavoro: il risarcimento del danno da perdita del rapporto parentale spetta anche agli ascendenti e fratelli conviventi costituitesi in giudizio.

Leggi dopo

Risarcimento del danno non patrimoniale: in caso di illecito penale, quando risponde la persona giuridica?

15 Giugno 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Rimini

Danno morale

In tema di responsabilità civile e di richiesta di risarcimento del danno non patrimoniale, quando è prospettato un illecito penale, perché una persona giuridica possa essere chiamata a rispondere di danni morali non è necessario che un reato sia stato commesso dal proprio legale rappresentante..

Leggi dopo

Risarcimento del danno da lucro cessante: necessaria la valutazione comparativa dell’evoluzione della situazione reddituale delle parti

07 Giugno 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Rimini

Danno emergente e lucro cessante

In tema di danno da lesione di un diritto di credito da parte di un terzo, l’attrice che lamenta la lesione del diritto di credito corrispondente all’assegno di mantenimento, deve dimostrare la natura definitiva e irreparabile dell’estinzione della prestazione indotta dal fatto del terzo.

Leggi dopo

Accertamento del comportamento colposo del pedone e presunzione di colpa in caso di investimento

17 Maggio 2018 | di Redazione Scientifica

App. Napoli

Responsabilità da circolazione di veicoli

In caso di investimento di pedone da parte di veicolo a motore, neppure l’accertamento del comportamento colposo del pedone è sufficiente per l’affermazione della sua esclusiva responsabilità, essendo sempre necessario che l’investitore vinca la presunzione di colpa prevista a suo carico dall’art. 2054 c.c.

Leggi dopo

Pagine