Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Il datore di lavoro deve risarcire il danno alla salute del lavoratore causato dalla condotta di straining

26 Giugno 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Aosta

Le figure responsabili nei luoghi di lavoro

In tema di risarcimento del danno alla salute del lavoratore, la relativa domanda va accolta qualora, sussistendo il nesso causale tra l’attività di straining ed il suddetto danno, risulti che il datore di lavoro...

Leggi dopo

È onere del danneggiante vincere la presunzione di sofferenza interiore del danneggiato

25 Giugno 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Catanzaro

Danno da lesione del rapporto parentale

In tema di danno non patrimoniale, ove i danneggiati abbiano allegato che le gravi lesioni subite dal proprio congiunto all’esito del fatto/evento lesivo (incidente stradale) hanno comportato un’alterazione del proprio relazionarsi con il mondo esterno...

Leggi dopo

Il custode è responsabile per il fatto ignoto considerando incidenza della condotta del danneggiato sull’accaduto

24 Giugno 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Reggio Emilia

Danno cagionato da cose in custodia

La responsabilità di cui all’art. 2051 c.c. ha natura oggettiva ed è esclusa solo dal caso fortuito: rimane a carico del custode

Leggi dopo

È risarcibile il danno da vaccino antinfluenzale

18 Giugno 2015 | di Redazione Scientifica

App. Cambobasso

Risarcimento del danno non patrimoniale

Il diritto all'indennizzo spetta anche alle vittime di lesioni conseguenti a vaccinazioni non obbligatorie (nella specie, antinfluenzale), ma che siano state raccomandate o anche solo sollecitate dalle autorità sanitarie, in quanto la ratio della Legge 210/92 esige (come chiarito dalla sentenza n. 107/2012 Corte Cost.)

Leggi dopo

Errore scusabile: la PA non è responsabile

12 Giugno 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Torino

Responsabilità della P.A.

Ai fini dell'ammissibilità della domanda di risarcimento del danno nei confronti della P.A., non è sufficiente il solo annullamento del provvedimento lesivo, ma è altresì necessario che sia configurabile la sussistenza dell'elemento soggettivo della colpa

Leggi dopo

Chi paga le spese sostenute in giudizio dall'assicurato?

28 Maggio 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Torre Annunziata

Patto di gestione della lite

L’art. 1917, co. 3, c.c. riguarda soltanto le spese direttamente sostenute dall’assicurato per resistere alla pretesa del terzo

Leggi dopo

La responsabilità del tour operator per la vacanza rovinata

27 Maggio 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Como

Responsabilità civile da vacanza rovinata

La liquidazione equitativa dei danni, ai sensi dell’art. 1226 c.c., è rimessa al prudente apprezzamento del giudice di merito

Leggi dopo

La responsabilità dell'ospedale per la condotta del chirurgo e il consenso informato

18 Maggio 2015 | di Redazione Scientifica

App. Milano

Responsabilità del medico dipendente di struttura pubblica

La struttura sanitaria, pubblica o privata, presso la quale il chirurgo ha operato il suo trattamento negligente o imprudente, deve rispondere dell'operato di questi ai sensi dell'art. 1228 c.c..

Leggi dopo

Contraffazione del prodotto brevettato e estensione del risarcimento ai prodotti accessori

28 Aprile 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Risarcimento del danno da lesione della proprietà intellettuale e industriale

Il risarcimento del danno da mancata vendita si può estendere anche ai prodotti accessori o complementari al prodotto brevettato contraffatto.

Leggi dopo

L’ospedale e il medico rispondono per aver sbagliato la diagnosi e l’intervento

06 Aprile 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Napoli

Responsabilità del medico dipendente di struttura privata

In ipotesi di intervento chirurgico non correttamente eseguito, quella della Casa di cura (ovvero dell’ente ospedaliero) è ascrivibile al novero della responsabilità contrattuale

Leggi dopo

Pagine