Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

È responsabile il pedone nel sinistro causato dalla sua condotta anomala

13 Marzo 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Bologna

Responsabilità da circolazione di veicoli

Può costituire causa di esclusione della responsabilità del conducente del veicolo

Leggi dopo

Il patto di gestione lite sfavorevole all’assicurato si considera non apposto

12 Marzo 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Napoli

Patto di gestione della lite

Nell’assicurazione per la responsabilità civile, la costituzione e difesa dell’assicurato coinvolge anche l’interesse dell’assicuratore

Leggi dopo

Azione di risarcimento del danno ambientale e legittimazione del singolo

11 Marzo 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Bologna

Responsabilità per danno all’ambiente

Il diritto all’integrità dell’ambiente è configurabile sia come interesse diffuso che in termini di diritto soggettivo individuale

Leggi dopo

Responsabilità del notaio per violazione degli obblighi derivanti da buona fede oggettiva

10 Marzo 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Bologna

Responsabilità del notaio

L’obbligo di verificare l’esistenza di possibili situazioni pregiudizievoli incombe al notaio officiato della stipulazione di un contratto di trasferimento immobiliare

Leggi dopo

L'amministratore può essere "salvato" dal caso fortuito

06 Marzo 2015 | di Redazione Scientifica

App. Milano

Responsabilità del gestore e del manutentore di beni demaniali

La responsabilità dell'amministratore è esclusa se il fatto del danneggiato costituisce l'esclusiva causa del danno.

Leggi dopo

Dei danni a terzi può rispondere non solo l’appaltatore ma anche il committente

06 Marzo 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Responsabilità dei padroni e dei committenti

L'appaltatore è di regola esclusivo responsabile dei danni cagionati a terzi, salvo le ipotesi di ingerenza del committente, che integrino gli estremi della culpa in eligendo.

Leggi dopo

Il consenso informato tra diritto all'autodeterminazione e diritto alla salute

06 Marzo 2015 | di Redazione Scientifica

App. Napoli

Consenso informato e il risarcimento del danno consequenziale

Il medico può essere chiamato a risarcire il danno alla salute nel caso in cui non sia stata data adeguata informazione al paziente circa i possibili effetti pregiudizievoli dell'intervento.

Leggi dopo

Danno non patrimoniale da perdita della relazione parentale: il danno esistenziale non è voce autonoma

06 Marzo 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Danno da perdita del rapporto parentale

Nella liquidazione del danno non patrimoniale da perdita della relazione parentale va considerata la onnicomprensività della lesione.

Leggi dopo

Danno non patrimoniale risarcibile in via unitaria e la ridotta capacità lavorativa specifica

06 Marzo 2015 | di Redazione Scientifica

App. Milano

Risarcimento del danno non patrimoniale

Il danno non patrimoniale da lesione della salute costituisce una categoria ampia ed omnicomprensiva, per cui il giudice non può duplicare il risarcimento attraverso l’attribuzione di nomi diversi a pregiudizi identici.

Leggi dopo

Il giudicato penale vincola il giudice civile solo per l’accertamento dei fatti e non alla valutazione degli stessi

06 Marzo 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Giudicato penale e risarcimento del danno

La valutazione dei fatti, accertati in sede penale, ai fini della graduazione della responsabilità è demandata al libero apprezzamento del giudice civile.

Leggi dopo

Pagine