Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Buca sul marciapiede e caduta: ipotesi di esclusione di responsabilità della PA

07 Febbraio 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Torre Annunziata

Responsabilità della P.A.

In caso di caduta avvenuta per una buca presente sul marciapiede, responsabile del sinistro è, ai sensi dell’art. 2051 c.c., l’ente proprietario della strada, salvo che..

Leggi dopo

Risarcibile il danno cagionato dal padre che si disinteressa del figlio non riconosciuto

26 Gennaio 2018 | di Redazione Scientifica

Responsabilità dei genitori

La mancanza di adeguato sostegno da parte del genitore nei confronti del figlio e, in particolare, la privazione della figura paterna conseguente il mancato riconoscimento del figlio...

Leggi dopo

Liquidazione del danno da perdita del rapporto parentale e proporzionalità all'intensità del vissuto

17 Gennaio 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Napoli

Danno da perdita del rapporto parentale

Il risarcimento del danno da perdita del rapporto parentale deve essere inclusivo di tutto il danno non patrimoniale subìto dai congiunti, in proporzione alla durata ed intensità del vissuto.

Leggi dopo

Sofferenze fisiche e psichiche patite dal soggetto come criterio per la personalizzazione del danno biologico complessivo

10 Gennaio 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Roma

Risarcimento del danno non patrimoniale

Il giudice che si avvale delle tabelle giurisprudenziali dovrà adeguatamente personalizzare il danno biologico, valutando le sofferenze fisiche e psichiche patite dal soggetto leso. Per una corretta personalizzazione del danno biologico complessivo, si devono valutare sofferenze fisiche e psichiche patite dal soggetto leso

Leggi dopo

Irrisarcibilità del danno tanatologico ai genitori del neonato morto dopo un intervento chirurgico

05 Gennaio 2018 | di Redazione Scientifica

Trib. Palermo

Risarcimento del danno non patrimoniale

I genitori del bambino deceduto, a seguito di intervento chirurgico, poche ore dopo la nascita, non hanno diritto al risarcimento del danno da morte, qualora l’evento mortale in quanto tale risulti essere stato provocato dalla patologia non altrimenti evitabile.

Leggi dopo

Comportamento irregolare del danneggiato come concausa dell’evento dannoso

28 Dicembre 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Napoli

Responsabilità da circolazione di veicoli

In materia di circolazione stradale, il comportamento irregolare del danneggiato può considerarsi concausa dell’evento dannoso solo quando rispetto a quest’ultimo abbia svolto un ruolo di antecedente causale.

Leggi dopo

Presunzione di concorso di colpa dei conducenti ex art. 2054 c.c.

22 Dicembre 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Ancona

Responsabilità da circolazione di veicoli

Nel caso di scontro tra veicoli si presume, fino a prova contraria, che ciascuno dei conducenti abbia concorso ugualmente a produrre il danno subito dai singoli veicoli, ai sensi dell'art. 2054, comma 2, c.c.

Leggi dopo

Responsabilità del medico, e della struttura sanitaria, per violazione dell’obbligo di ottenere il consenso informato

14 Dicembre 2017 | di Redazione Scientifica

App. Napoli

Consenso informato e il risarcimento del danno consequenziale

La responsabilità del sanitario, e anche della struttura presso la quale egli opera, per violazione dell’obbligo di ottenere il consenso informato del paziente discende dalla condotta omissiva tenuta in relazione all’adempimento dell’obbligo di informazione.

Leggi dopo

RCA e parcellizzazione del credito sorto da un unico fatto illecito: abuso del processo?

07 Dicembre 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Ancona

Abuso del processo da frazionamento della domanda giudiziale e del credito unitario

La sussistenza di plurime domande risarcitorie aventi ad oggetto frazioni di un credito sorto da un unico fatto illecito può costituire una forma di abuso del processo comportante eccessivi oneri per il debitore, seppure la parcellizzazione del credito sia legittima.

Leggi dopo

Sinistro stradale: l'interruzione dell'attività lavorativa deve essere risarcita

30 Novembre 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Torre Annunziata

Risarcimento del danno patrimoniale

In tema di liquidazione dei danni da sinistro stradale, il giudice deve considerare che ogni lesione all’integrità psicofisica che comporti una percentuale di invalidità permanente tale da interrompere le attività lavorative del danneggiato, deve essere risarcita con liquidazione anche del danno patrimoniale.

Leggi dopo

Pagine