Casi e sentenze di merito

Casi e sentenze di merito

Responsabilità indiretta dell’impresa armatrice per la condotta del capitano

08 Dicembre 2015 | di Redazione Scientifica

App. Palermo

Responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale (in genere)

La responsabilità indiretta del datore di lavoro per il fatto dannoso commesso dal proprio dipendente postula l’esistenza del rapporto di lavoro e di un collegamento tra il fatto dannoso di quest’ultimo e le mansioni dallo stesso espletate...

Leggi dopo

Terzo trasportato: come interpretare l’art. 141 Cod. Ass.?

01 Dicembre 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Napoli

Azione del terzo trasportato

In tema di assicurazioni, è corretto interpretare l'art. 141, comma 1, Cod. Ass. come se introducesse un nuovo obbligato ex lege a favore del trasportato senza alcun pregiudizio del diritto del danneggiato di domandare cumulativamente il risarcimento anche o soltanto al responsabile civile e al suo assicuratore...

Leggi dopo

Aggressione del cane: la responsabilità del proprietario dipende dalla condotta del danneggiato

20 Novembre 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Reggio Emilia

Danno cagionato da animali

È responsabile il proprietario nel caso in cui il cane azzanni una persona il cui comportamento non abbia influito nella causazione dell'aggressione.

Leggi dopo

Dell’incidente “fuori pista” non risponde il gestore dell’impianto sciistico

03 Novembre 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Catania

Danno cagionato da cose in custodia

Il gestore dell'impianto sciistico non è responsabile dell'incidente avvenuto fuori pista...

Leggi dopo

Dell'incidente causato da cani randagi risponde il custode dell'autostrada

16 Ottobre 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Taranto

Danno cagionato da animali

Il custode dell'autostrada risponde dei danni arrecati ad un'auto, causati dalla presenza sulla carreggiata di cani randagi

Leggi dopo

Opera distrutta da incendio appiccato da ignoti: cosa può fare il committente?

07 Ottobre 2015 | di Redazione Scientifica

App. Milano

Responsabilità negli appalti privati

Se l'opera perisce a causa di un incendio cagionato da ignoti, il committente può richiedere il rifacimento della cosa all'appaltatore...

Leggi dopo

Eccessiva velocità e assenza di segni di frenata: due elementi a fondamento della corresponsabilità

01 Ottobre 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Catanzaro

Responsabilità da circolazione di veicoli

Ai sensi dell’art. 2054 c.c., l’incidente stradale deve ritenersi causato dal concorso delle condotte di guida dei conducenti, qualora le stesse risultino colpose...

Leggi dopo

Nessuna responsabilità per il notaio che non controlla il contenuto delle dichiarazioni

29 Settembre 2015 | di Redazione Scientifica

App. Milano

Responsabilità del notaio

Nessuna responsabilità può gravare sul notaio nel caso in cui questi non abbia ricevuto alcun incarico specifico, ma si sia limitato ad autenticare le sottoscrizioni...

Leggi dopo

Il Tribunale di Milano e la diffusione di immagini di persona famosa senza consenso

22 Settembre 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Responsabilità per illecito trattamento di dati personali

In tema di pubblicazione senza consenso dell’immagine, nei casi in cui risultino in tutto o in parte carenti i presupposti che giustificano l’eccezione alla regola del consenso necessario, deve ritenersi vietata qualsiasi diffusione senza consenso dell’immagine anche di persone note...

Leggi dopo

Gravidanza a rischio e negligenza del medico: da risarcire i genitori per il danno da perdita del feto

21 Settembre 2015 | di Redazione Scientifica

Trib. Vallo della Lucania

Danno da lesione del diritto a nascere sani

In caso di grave negligenza nell’assistenza alla donna portatrice di una gravidanza ad alto rischio per l’atteggiamento attendistico dei sanitari, sussiste la responsabilità della casa di cura, del medico di turno e dell’ostetrica, con conseguente condanna in solido tra loro al risarcimento ex art. 2059 c.c. del danno non patrimoniale subito iure proprio da ciascun genitore in relazione all’immensa sofferenza per la morte del feto.

Leggi dopo

Pagine