Focus

Focus

Dibattito sulle proposte tabellari dell’Osservatorio di Milano

17 Gennaio 2017 | di Damiano Spera

Risarcimento del danno non patrimoniale

Da oggi e nei prossimi giorni Ri.Da.Re.it pubblicherà i primi Focus a commento delle nuove proposte nel nuovo Forum “Dibattito sulle proposte tabellari dell’Osservatorio di Milano”.

Leggi dopo

Liquidazione del danno terminale secondo parametri di ragionevolezza e omogeneità – la tabella proposta dall'Osservatorio di Milano

17 Gennaio 2017 | di Cesare Trapuzzano

Danno biologico terminale

Nella liquidazione del danno non patrimoniale, ivi compresa la figura del danno biologico terminale, non è auspicabile, in mancanza di criteri stabiliti dalla legge, il ricorso ad una liquidazione equitativa pura, non fondata su criteri obiettivi, i soli idonei a valorizzare le singole variabili del caso concreto e a consentire la verifica ex post del ragionamento seguito dal giudice in ordine all'apprezzamento della gravità del fatto, delle condizioni soggettive della persona, dell'entità della relativa sofferenza e del turbamento del suo stato d'animo, dovendosi ritenere preferibile, per garantire l'adeguata valutazione del caso concreto e l'uniformità di giudizio a fronte di casi analoghi, l'adozione del criterio di liquidazione tabellare. Per l'effetto, il Tribunale di Milano ha proposto dei criteri di quantificazione anche di tale voce di nocumento (il danno terminale), ai quali potrà riconoscersi la valenza, in linea generale e nel rispetto dell'art. 3 Cost., di parametro di conformità della valutazione equitativa del danno non patrimoniale alle disposizioni di cui agli artt. 1226 e 2056 c.c., salva l'emersione di concrete circostanze che ne giustifichino l'abbandono.

Leggi dopo

Limiti alla risarcibilità dei danni endofamiliari e residua specialità del diritto di famiglia

13 Gennaio 2017 | di Eugenio Mandrioli

Danno endofamiliare

La famiglia è la prima formazione sociale in cui si forma e si esprime la personalità degli individui. Essa è (o dovrebbe essere) caratterizzata da vincoli biologici e soprattutto affettivi; in essa il singolo soddisfa il suo naturale bisogno di completarsi con l’altro e di trasmettere il suo patrimonio non solo (e non necessariamente, nel caso di adozione) genetico ai figli.

Leggi dopo

Una sentenza innovativa sulla prostituzione minorile. Alla ricerca di un'effettiva tutela della vittima e dello stesso condannato

05 Gennaio 2017 | di Polidoro Riccardo, Claudia Cavaliere

Prostituzione minorile

L'imputato è condannato al risarcimento del danno subito dalla costituita parte civile, liquidato in € 1.000,00 per il danno patrimoniale e all'acquisto a suo favore di libri e film sulla storia ed il pensiero delle donne, di letteratura femminile e sugli studi di genere.

Leggi dopo

Pagine