Focus

Focus

La condanna per lite temeraria alla luce dell'ammissibilità nel nostro ordinamento giuridico dei danni punitivi

12 Dicembre 2017 | di Cesare Trapuzzano


Responsabilità processuale aggravata e danno punitivo

L'analisi che segue descrive i profili più rilevanti dell'istituto della responsabilità processuale aggravata, all'esito della novella del 2009, che ha introdotto il terzo comma dell'art. 96 c.p.c.. La portata precettiva della disposizione novellata viene riletta in chiave nomofilattica, ossia nella prospettiva accolta da Cass. civ., Sez. Un. n. 16601/2017 in ordine all'ammissibilità nel nostro ordinamento della categoria delle condanne punitive, seppure a certe condizioni.

Leggi dopo

Deficit fallimentare: criterio di liquidazione del danno nelle azioni di responsabilità proposte dal curatore

04 Dicembre 2017 | di Giuseppe Dongiacomo

Responsabilità dell’amministratore di società

La sentenza delle Sezioni Unite n. 9100/2015 ha affrontato il tema della quantificazione del danno nelle azioni di responsabilità proposte dal curatore del fallimento ai sensi dell'art. 146, comma 2, lett. a), l.fall., da tempo oggetto di un vivace dibattito.

Leggi dopo

Responsabilità sanitaria da contenzione

27 Novembre 2017 | di Cesare Taraschi

Responsabilità del sorvegliante dell’incapace

La legittimità del ricorso ai mezzi contenitivi, finalizzati a soddisfare le esigenze di cura e protezione del paziente, costituisce una delle più attuali tematiche in tema di responsabilità medica, registrandosi significative pronunce giurisprudenziali, sia nel settore civile che in quello penale, in ordine all'individuazione della posizione di garanzia del sanitario.

Leggi dopo

Struttura sanitaria e medico: regresso o rivalsa?

21 Novembre 2017 | di Maria Costanza


Rivalse nei confronti degli operatori sanitari

L'Autore svolge delle considerazioni a margine della legge n. 24/2017, mediante un'analisi degli art. 7, 9 e 12, per proporre dell'art. 7 comma 3 un'interpretazione che distingua l'area delle responsabilità del medico verso il paziente danneggiato da quelle della struttura, leggendo altresì, ma criticamente, l'art. 9 come norma che limita i diritti di regresso della struttura per danni arrecati al paziente dal sanitario quali conseguenza dell'inadempimento di prestazioni di diagnosi e cura.

Leggi dopo

I danni lungolatenti nella responsabilità medica

16 Novembre 2017 | di Cesare Trapuzzano


Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Qualora il danno non patrimoniale sia conseguito all'esecuzione di un'attività professionale qualificata, e segnatamente di un'attività sanitaria, non necessariamente consistente nell'attuazione di un intervento chirurgico, particolare attenzione deve essere dedicata all'ipotesi in cui il pregiudizio causato dalla prestazione medica effettuata si manifesti a distanza di tempo dalla verificazione del fatto lesivo.

Leggi dopo

La compensatio lucri cum damno: la rilevanza della causa in concreto del contratto di assicurazione

09 Novembre 2017 | di Andrea Penta

Risarcimento del danno non patrimoniale

L'Autore, nella convinzione che l’Istituto della "compensatio lucri cum damno" non possa essere elevato a principio giuridico autonomo del nostro ordinamento, quanto, piuttosto, debba essere considerato uno strumento di analisi del danno, che può concretarsi, a tutto concedere, in un criterio o in un mezzo di valutazione in via equitativa del danno stesso, cerca di offrire una chiave di lettura comune a tutte le questioni di tipo teleologico.

Leggi dopo

Le Sezioni Unite n. 16601/2017: nessuna nuova prospettiva per i “punitive damages” interni

06 Novembre 2017 | di Marco Bona

Responsabilità processuale aggravata e danno punitivo

In questo contributo si dimostra come le Sezioni Unite, con la sentenza n. 16601/2017, non abbiano affatto sdoganato il risarcimento generalizzato del “danno punitivo” sulla base delle norme risarcitorie (artt. 1223, 1226, 2056 e 2059 c.c.): i danni punitivi rimangono confinati ai soli casi previsti dalla legge. La medesima logica della riserva di legge viene estesa dalle Sezioni Unite anche per il riconoscimento delle sentenze straniere recanti risarcimenti punitivi.

Leggi dopo

Gli artt. 138 e 139 cod. ass. dopo la Legge Concorrenza

30 Ottobre 2017 | di Patrizia Ziviz


Tabelle nel Codice delle Assicurazioni private

Molteplici appaiono le questioni sollevate dalle previsioni contenute negli artt. 138 e 139 cod. ass.: norme poste al centro di un intenso e prolungato dibattito, incentrato sui dubbi di costituzionalità riguardanti sia il metodo di liquidazione adottato che le modalità stabilite per l'accertamento medico-legale del pregiudizio.

Leggi dopo

ATP conciliativo ed altri profili processuali della legge 24/2017 sulla nuova responsabilità sanitaria

27 Ottobre 2017 | di Michele Ruvolo


Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Diverse disposizioni della l. n. 24/2017 riguardano aspetti di natura processuale e sono specificamente volte a cercare di ridurre il contenzioso in relazione ai procedimenti di risarcimento del danno derivante da responsabilità sanitaria, nonché a fornire una maggiore tutela al danneggiato ed a ridurre l'esposizione dei medici dipendenti di strutture sanitarie pubbliche e private. È bene adesso provare ad esaminare distintamente i vari istituti in esame e le diverse questioni problematiche che si pongono già ad una prima lettura.

Leggi dopo

Forum di medicina legale: i nodi da sciogliere

26 Ottobre 2017 | di Damiano Spera

Medicina difensiva

Ridare.it vuole aprire un “Forum di Medina legale", auspicando la partecipazione in primo luogo dei medici legali, appartenenti a diverse Università d'Italia ed a diverse Associazioni di categoria, ma anche di qualificati giuristi, per contribuire a dare una risposta condivisa sulle questioni maggiormente controverse.

Leggi dopo

Pagine