Focus

Focus

Inail e “danno differenziale”: cancellata dalla legge n. 58/2019 la “riforma” ultima

04 Luglio 2019 | di Marco Bona

l. 28 giugno 2019 n. 58

Danno differenziale patrimoniale e non patrimoniale

La legge 28 giugno 2019, n. 58 ha cancellato le lettere a), b), c), d), e) e f) del comma 1126 dell'art. 1 legge 30 dicembre 2018, n. 145: le “vecchie” disposizioni sul “danno differenziale”, dunque, riacquistano piena efficacia, così superandosi tutte le questioni nel frattempo insorte. Della “riforma” del 2018 sopravvive solo una disposizione (relativa all'azione di regresso dell'INAIL verso il datore di lavoro), ma priva di effetti verso i lavoratori.

Leggi dopo

L'abuso del processo: un «matrimonio» tra legislatore, principi costituzionali e clausola generale di buona fede

02 Luglio 2019 | di Paolo Mariotti , Raffaella Caminiti

Abuso del processo da frazionamento della domanda giudiziale e del credito unitario

L'abuso del processo può intendersi quale proiezione, nella realtà processuale, dell'abuso del diritto che, secondo la definizione fornita dalla Corte di cassazione, «delinea l'utilizzazione alterata dello schema formale del diritto, finalizzata al conseguimento di obiettivi ulteriori e diversi rispetto a quelli indicati dal Legislatore» (Cass. civ., sez. III, 18 settembre 2009, n. 20106). Nel mutato contesto culturale, normativo e giurisprudenziale, questo istituto, volto a sanzionare l'utilizzo distorto dello strumentario processuale, poiché lesivo non solo degli interessi della controparte ma, al contempo, del sistema giustizia nel suo complesso, è riconosciuto anche come baluardo di valori e principi costituzionali, quali la ragionevole durata del processo. La nozione di abuso evoca, inoltre, la clausola generale di correttezza e buona fede.

Leggi dopo

USA: nuove sentenze avvalorano i sostenitori della nocività del glifosato per la salute umana

25 Giugno 2019 | di Cinzia Altomare

Responsabilità processuale aggravata e danno punitivo

La più eclatante ha riconosciuto un risarcimento di oltre 2 miliardi ai danni della Bayer. È il terzo e più cospicuo importo che il gigante dell’industria chimica è stato condannato a pagare per l’ormai storica diatriba sul diserbante Roundup. Una parte determinante della somma è rappresentata dai cosiddetti “danni punitivi”.

Leggi dopo

Aspetti sostanziali e processuali delle principali eccezioni nel contenzioso originato dai contratti assicurativi

20 Giugno 2019 | di Gianluca Cascella

Vicende del contratto di assicurazione

Il contenzioso originato dai contratti assicurativi, per le diverse ipotesi di responsabilità civile e/o di rischi avverso i quali viene apprestata la copertura si caratterizza per il riscontro, con estrema frequenza, nelle difese degli assicuratori, di eccezioni, aventi fonte legislativa ovvero contrattuale, attraverso cui le imprese intendono o sottrarsi del tutto all'adempimento degli obblighi di garanzia/risarcitori che discendono a loro carico dalle polizze, o quantomeno ottenere una limitazione dei loro obblighi risarcitori attraverso pattuizioni che mirano a porre a carico dell'assicurato/danneggiato una quota del danno ed il relativo carico risarcitorio, sia prevedendo la risarcibilità del danno solo oltre un determinato limite, sia prevedendo un limite complessivo all'esposizione economica dell'assicuratore.

Leggi dopo

La conciliazione nelle controversie per responsabilità sanitaria

12 Giugno 2019 | di Massimo Vaccari

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Tra le novità introdotte dalla legge Gelli-Bianco alcune riguardano la conciliazione. Si tratta della previsione del procedimento ex art. 696-bis c.p.c., quale condizione di procedibilità della domanda giudiziale, e dell'onere di comunicazione preventiva dell'avvio di trattative stragiudiziali con il danneggiato posto a carico della struttura sanitaria privata e delle imprese assicuratrici, della medesima struttura o del professionista sanitario, quale requisito di ammissibilità delle azioni di rivalsa che tali soggetti possono esercitare nei confronti del professionista.

Leggi dopo

Il danno differenziale dopo la legge di bilancio 2019: una riforma favorevole ai lavoratori

03 Giugno 2019 | di Guglielmo Corsalini

Danno differenziale patrimoniale e non patrimoniale

L'autore, senza naturalmente impegnare in alcun modo l'Ente di appartenenza, mette in evidenza come la nuova normativa in materia di rivalse può essere considerata vantaggiosa per i lavoratori, non solo perché prevede un sensibile miglioramento delle tutele ma anche perché, nel calcolo del danno differenziale, privilegia l'applicazione del criterio per poste congiunte a fronte del criterio del differenziale puro verso il quale le Alte giurisdizioni, che si sono pronunciate sulla questione della compensatio lucri cum damno, sembravano indirizzare l'interprete

Leggi dopo

Responsabilità processuale aggravata da lite temeraria: presupposti e onere probatorio

28 Maggio 2019 | di Paolo Mariotti , Raffaella Caminiti

Responsabilità processuale aggravata e danno punitivo

L'esercizio del diritto di azione e di difesa, tutelato dall'art. 24 Cost., può integrare un illecito e arrecare danno al contraddittore qualora non avvenga nel rispetto dei principi di buona fede e lealtà processuale, ma assuma i caratteri della temerarietà di cui all'art. 96 c.p.c. . L'accoglimento dell'istanza di condanna per responsabilità aggravata postula l'accertamento, in capo alla parte soccombente, della «mala fede» o «colpa grave» (comma 1), ovvero della violazione del canone della «normale prudenza» (comma 2)...

Leggi dopo

La responsabilità del dermatologo per omessa diagnosi di malattia oncologica

21 Maggio 2019 | di Monia Dottorini

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Negli ultimi anni, si è assistito e sempre più frequentemente, a casi di c.d. malasanità; termine quest’ultimo che sottende l’esistenza di una qualsiasi forma di responsabilità facente capo a colui che esercita un’attività professionale di tipo sanitario. L’enorme diffusione di processi, sia di natura civile che penale volti a coinvolgere principalmente le categorie degli operatori sanitari, ha indotto questi ultimi ad assumere atteggiamenti difensivi estrinsecantesi, il più delle volte, attraverso il ricorso alla c.d. medicina difensiva...

Leggi dopo

Pubblicato dall’IVASS il rapporto sull’assicurazione della Responsabilità Medica in Italia negli anni 2010-2017

13 Maggio 2019 | di Cinzia Altomare

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Lo studio affronta, ed è una novità assoluta, anche la tematica della cosiddetta “autoassicurazione” prevista dalla Legge Gelli come “analoga misura” al trasferimento del rischio clinico.

Leggi dopo

Brevi note sulla nuova class action

06 Maggio 2019 | di Rosaria Giordano

Azione di classe

Il legislatore è intervenuto con l'ambizioso progetto di disciplinare in maniera sistematica l'azione di classe nel nostro ordinamento giuridico, mediante l'introduzione, nell'ambito del codice di procedura civile, del nuovo titolo VIII-bis, del libro quarto, che contempla, con gli artt. 840-bis–840-sexiesdecies c.p.c. La scelta denota la volontà di generalizzare e regolare in modo tendenzialmente compiuto questa forma di tutela rispetto all'assetto sinora vigente costituito, essenzialmente, dall'art. 140-bis del d.lgs. n. 206/2005, cd. codice del consumo.

Leggi dopo

Pagine