Focus

Focus

La liquidazione del danno patrimoniale da morte nell’impostazione tradizionale (o jure proprio): un vulnus al principio di integrale riparazione del danno

10 Gennaio 2020 | di Alessandro Lacchini

Risarcimento del danno patrimoniale

Quello di integrale riparazione del danno, è principio ispiratore della dottrina e giurisprudenza che si occupano di liquidazione del danno alla persona. Negli anni, particolare attenzione è stata riservata alla compromissione non patrimoniale: sull’unitarietà (o meno) di tale categoria, sul concetto di danno morale, di sofferenza, sull’effettiva esistenza della privazione esistenziale, si sono profusi sforzi immani e versati fiumi d’inchiostro senza, peraltro, addivenire a risultati condivisi e stabili nel tempo.

Leggi dopo

Responsabilità civile dei magistrati e interpretazione della clausola di salvaguardia

24 Dicembre 2019 | di Andrea Maria D'Introno

Responsabilità del magistrato

Le Sezioni Unite, con la pronuncia n. 11747/2019, hanno stabilito che la clausola di salvaguardia prevista dall'art. 2, comma 2, l. n. 117/1988 deve essere interpretata nel senso di escludere dall'area dell'attività interpretativa insindacabile l'attività logico-ricostruttiva del magistrato precedente all'interpretazione giuridica propriamente detta e che si manifesta: nell'individuazione della disposizione; nell'individuazione degli effetti giuridici; nell'attribuzione di un significato.

Leggi dopo

Roma – Milano ancora più distanti: le due Tabelle di liquidazione del danno non patrimoniale a confronto

17 Dicembre 2019 | di Damiano Spera

Risarcimento del danno non patrimoniale

Le c.d. Tabelle per la liquidazione del danno non patrimoniale milanesi e romane presentano rilevanti differenze: a quando l'indispensabile intervento del legislatore?

Leggi dopo

La Tabella milanese sul danno definito da premorienza nelle prime applicazioni giurisprudenziali

12 Dicembre 2019 | di Paolo Mariotti , Raffaella Caminiti

Tabella del Tribunale di Milano

Sono molteplici gli Uffici giudiziari che, ad oggi, per la liquidazione del danno non patrimoniale derivante dalla lesione del bene salute definito da premorienza (e cioè, in caso di decesso del danneggiato per causa diversa dalla lesione cagionata da fatto illecito altrui), hanno fatto ricorso ai criteri orientativi elaborati dall'Osservatorio sulla Giustizia civile di Milano. L'applicazione della relativa Tabella, ancor prima della sua pubblicazione, testimonia una significativa adesione alla nuova soluzione liquidatoria.

Leggi dopo

Il risarcimento del danno ai congiunti del macroleso: una rassegna giurisprudenziale dei più recenti orientamenti

09 Dicembre 2019 | di Ilaria Oberto Tarena

Cass. civ., sez. III, ord. 24 aprile 2019 n. 11212

Liquidazione danno non patrimoniale per lesioni macro permanenti

Negli ultimi anni, la Suprema Corte si è pronunciata sulla esistenza e i presupposti del “danno riflesso” in capo ai congiunti del soggetto macroleso e su quali siano i criteri utilizzabili dal Giudice per la sua liquidazione. Il presente contributo ha lo scopo di analizzare le più recenti pronunce della Cassazione civile, illustrando qual è l'orientamento giurisprudenziale in materia e quali sono le principali problematiche.

Leggi dopo

La responsabilità delle banche davanti alla crisi d’impresa

05 Dicembre 2019 | di Niccolò Nisivoccia, Andrea Colnaghi

Responsabilità della banca

Politica del diritto a parte, possono sussistere pochi dubbi sul fatto che il paradigma delle procedure concorsuali sia rappresentato, nell'attuale legge fallimentare, e continuerà ad essere rappresentato anche nel Codice prossimo venturo, dalla tutela del ceto creditorio. Tale affermazione poteva apparire un’ovvietà prima dell’intervento delle varie riforme che negli ultimi quindici anni hanno interessato la disciplina della crisi d’impresa. Già prima di queste riforme...

Leggi dopo

La responsabilità civile della scuola e del personale scolastico per i danni subiti dagli alunni

29 Novembre 2019 | di Massimo Vaccari

Responsabilità dei precettori

Il regime di responsabilità che si intende esaminare in questo contributo riguarda non solo gli educatori, dipendenti di scuole, pubbliche o private, di ogni ordine e grado, ma anche gli istruttori di scuola guida, gli insegnanti di doposcuola e gli istruttori di attività sportive.

Leggi dopo

La sofferenza: cos'è, come si liquida e come l'accerta il CTU?

20 Novembre 2019 | di Damiano Spera

Valutazione medico-legale del dolore e della sofferenza

In occasione del FAMLI (Rimini, 21 - 23 Novembre 2019) il Pres. Spera, Pres. X Sezione civile Trib. Milano e Direttore scientifico di Ridare.it, risponde in modo chiaro ad alcune delle più importanti questione in tema di valutazione, accertamento e liquidazione della sofferenza.

Leggi dopo

La morte e il diritto di chi rimane

20 Novembre 2019 | di Marco Rodolfi

Risarcimento del danno patrimoniale

Il caso del risarcimento del danno patrimoniale al nucleo familiare della vittima e le forme di previdenza sociale e privata.

Leggi dopo

Il nuovo decalogo di “San Martino” 2019: la Suprema Corte detta le regole della responsabilità civile sanitaria

15 Novembre 2019 | di Maurizio Hazan, Filippo Martini, Marco Rodolfi

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

In data 11 novembre sono state depositate dieci sentenze della terza sezione civile della suprema Corte di Cassazione (nn. 28985-28994) in tema di responsabilità sanitaria. La notizia in sè non dovrebbe avere particolare risalto se si colloca l'evento nel novero delle decisioni prodotte annualmente dalla suprema corte, anche nello specifico settore della responsabilità civile da fatto sanitario. Tuttavia, alcune “coincidenze” hanno portato gli osservatori attenti e gli addetti ai lavori a considerare questo passaggio in una qualche misura uno snodo per la disciplina della materia, al pari di una decisione quadro di sistema come possono esserlo solo le sentenze rese a Sezioni Unite aventi valenza nomofilattica.

Leggi dopo

Pagine