Focus

Focus

Gruppo Otto: orientamenti in tema di micropermanenti nel distretto di Milano

22 Luglio 2016 | di Marco Moiraghi

Risarcimento del danno non patrimoniale

L'Osservatorio milanese ha demandato al Gruppo otto, coordinato dall'avv. M. Moiraghi, il compito di rilevare gli orientamenti sulla liquidazione giudiziale dei risarcimenti dei danni biologici di lieve entità nel distretto di Milano.

Leggi dopo

Gruppo Sette: liquidazione del danno non patrimoniale da lesione di diritti inviolabili della persona, diversi dalle ipotesi già contemplate dalla tabella milanese

20 Luglio 2016 | di Ilaria Gentile

Risarcimento del danno non patrimoniale

L’Osservatorio sulla Giustizia Civile di Milano ha ritenuto di verificare la possibilità di elaborare dei criteri/parametri liquidatori uniformi anche per altri danni non patrimoniali, derivanti da lesioni di diritti inviolabili della persona, diversi da quelli già oggetto delle tabelle milanesi, incaricando il Gruppo Sette, composto da volontari (magistrati, avvocati, mediatori, giudici di pace, tirocinanti), coordinati dalla dott.ssa I. Gentile. Il Gruppo ha tenuto cinque riunioni ed è cresciuto numericamente nel tempo, coinvolgendo progressivamente le persone che si occupano specificamente delle varie materie esaminate, contando alla fine 27 componenti, che hanno attivamente partecipato alle riunioni, oltre a coloro che, senza partecipare alle riunioni, hanno inviato provvedimenti.

Leggi dopo

Gruppo Sei: liquidazione del danno alla persona in Europa

15 Luglio 2016 | di Francesca Fiecconi, Silvia Toffoletto

Risarcimento del danno non patrimoniale

In data 11 giugno 2015, 24 settembre 2015 e 29 ottobre 2015, sono stati organizzati dal Gruppo Europa, coordinato dalla dott.ssa F. Fiecconi e dall'avv. S. Toffoletto, dell’Osservatorio di Milano, in sinergia con la Scuola Superiore della Magistratura- struttura territoriale di Milano, tre convegni dal titolo: «Risarcimento del danno alla persona: gli Stati dell’Unione Europea a confronto».

Leggi dopo

Gruppo Cinque: danno differenziale e capacità lavorativa

14 Luglio 2016 | di Enzo Ronchi

Risarcimento del danno non patrimoniale

Il Gruppo Cinque, del gruppo danno alla persona dell'Osservatorio sulla giustizia civile di Milano, coordinato dal dr. E. Ronchi, si è occupato del danno differenziale-incrementativo in relazione a pregresse menomazioni e della capacità lavorativa, generica e specifica, con particolare attenzione agli aspetti medico-legali e ai criteri di liquidazione.

Leggi dopo

Brexit: quali ricadute sulle controversie in materia di rc con “fattori britannici”?

11 Luglio 2016 | di Marco Bona

Risarcimento del danno all'estero

Nel recente referendum tenutosi in Gran Bretagna hanno prevalso i voti favorevoli all'uscita dall'Unione Europea, ma gli sviluppi successivi della Brexit sono ancora incerti. Nell'attesa di conoscere se e con quali tempistiche avrà luogo tale storico passaggio, conviene, comunque, cominciare a vagliare i possibili scenari futuri e, quindi, le implicazioni dell'eventuale recesso del Regno Unito dall'Unione sia sulle controversie con “fattori britannici” (ciò con particolare riguardo per il campo della responsabilità civile) che sull'evoluzione del diritto UE.

Leggi dopo

Gruppo Quattro: danno terminale (biologico e catastrafole) e danno tanatologico

11 Luglio 2016 | di Maurizio Hazan

Proposta Tabella valori complessivi del danno terminale.pdf

Risarcimento del danno non patrimoniale

L’Osservatorio sulla Giustizia del Tribunale di Milano ha promosso la costituzione, al suo interno, di alcuni gruppi di lavoro volti ad approfondire i criteri di liquidazione di alcune poste di danno (non patrimoniale) ad oggi non tabellate e ciò nondimeno di notevole impatto nella prassi risarcitoria delle Corti. Tra queste assume indiscussa rilevanza quella dei così detti “danni terminali”, di fonte giurisprudenziale e cristallizzati dalla Suprema Corte (Cass., Sez. Un.,. sent. n. 15350/2015) come le sole poste di danno liquidabili iure proprio alla vittima di lesioni mortali, a condizione che il decesso non sia immediato ma avvenga dopo un apprezzabile lasso di tempo dalle lesioni. Il Gruppo Quattro, coordinato dall'avv. M. Hazan, si è occupato del tema proponendo una tabella per la liquidazione del danno terminale.

Leggi dopo

Gruppo Tre: danno da perdita o grave lesione del rapporto parentale

07 Luglio 2016 | di Adriana Cassano Cicuto

Risarcimento del danno non patrimoniale

Lo scopo degli incontri del Gruppo Tre dell'Osservatorio sulla Giustizia Civile di Milano, coordinato dalla dott.ssa Adriana Cassano Cicuto, non è certamente quello di modificare o di emendare la Tabella relativa alla liquidazione del danno da perdita o grave lesione del rapporto parentale avente valore di criterio paranormativo, ma di valutare se sia opportuno proporre eventuali modifiche con riferimento a tre principali direttrici che di seguito vengono evidenziate.

Leggi dopo

Gruppo Due: il danno biologico intermittente

05 Luglio 2016 | di Giuseppe Buffone

Proposta di Tabella sul danno intermittente.pdf

Risarcimento del danno non patrimoniale

L’Osservatorio sulla Giustizia Civile di Milano, affidando il lavoro al Gruppo Due, coordinato dal dr. Giuseppe Buffone e dal dr. Daniele Moro, ha ritenuto di elaborare una tabella funzionale alla quantificazione del danno non patrimoniale risarcibile nell’ipotesi in cui un soggetto, che subisca una certa menomazione invalidante a seguito di un evento lesivo, deceda prima della liquidazione del pregiudizio sofferto per una causa esterna ed indipendente dalla lesione subita. Questa voce di pregiudizio è espressa dalla sintesi lessicale «danno biologico intermittente».

Leggi dopo

Sezioni Unite n. 9140/2016: perché non si scioglie ancora il nodo della claims made

04 Luglio 2016 | di Cinzia Altomare

Clausola claims made

Il 6 Maggio scorso, le Sezioni Unite della Suprema Corte si sono pronunciate per dirimere la vexata questio della legittimità, all'interno del nostro sistema giuridico, della clausola nota come claims made, o a “richiesta fatta”. La sentenza, pur prendendo le mosse da un caso di malpratica medica, impatta una vasta gamma di prodotti assicurativi. La clausola in esame è infatti di uso assai comune nell'assicurazione della responsabilità civile professionale, ma anche della responsabilità da circolazione di prodotti difettosi, della responsabilità di amministratori e sindaci di società e persino nelle coperture per l'inquinamento.

Leggi dopo

Gruppo Uno: quantum da liquidare alla persona anziana e la rendita vitalizia

30 Giugno 2016 | di Marco Rodolfi

Risarcimento del danno non patrimoniale

Il Gruppo Uno ha ricevuto come incarico dal plenum della assemblea del Gruppo “Danno alla persona” dell'Osservatorio sulla Giustizia civile di Milano di riflettere sulle seguenti questioni problematiche, correlate alle c.d. “Tabelle milanesi”, redatte dall'Osservatorio stesso: quantum del danno non patrimoniale da liquidare alla persona anziana e modalità di utilizzo dell'istituto della rendita vitalizia ex art 2057 c.c. nel risarcimento del danno da lesione del bene salute.

Leggi dopo

Pagine