Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Danno differenziale

Compensatio lucri cum damno e infortunio in itinere: le Sezioni Unite mettono un punto fermo sulla detraibilità della rendita INAIL

21 Agosto 2018 | di Enrico Basso

Cass. civ.

Danno differenziale

È necessario scomputare dal danno risarcibile la rendita per inabilità permanente riconosciuta dall’INAIL nel caso di infortunio occorso al lavoratore durante il normale percorso di andata e ritorno dal luogo di abitazione a quello di lavoro?

Leggi dopo

Applicabilità e limiti del principio della c.d. compensatio lucri cum damno

29 Maggio 2018 | di Marco Rodolfi

Cass. civ.

Danno differenziale

Analisi congiunta delle pronunce a Sezioni Unite in tema di compensatio lucri cum damno nn. 12565/12566/12567 del 22 maggio 2018 : essa può operare come regola generale del diritto civile ovvero in relazione soltanto a determinate fattispecie?

Leggi dopo

L'Istituto della compensatio lucri cum damno: il punto di vista del giudice amministrativo

21 Marzo 2018 | di Andrea Penta

Cons. St.

Danno differenziale

Valenza del principio della compensatio lucri cum damno nella fase di determinazione del danno cagionato dal datore di lavoro pubblico ad un proprio dipendente: la somma spettante a titolo risarcitorio per lesione della salute conseguente alla esalazione di amianto nei luoghi di lavoro è cumulabile con l’indennizzo percepito a seguito del riconoscimento della dipendenza dell’infermità da causa di servizio?

Leggi dopo

Il calcolo del danno differenziale e l’estensione del diritto di surrogazione dell’Inail

08 Novembre 2016 | di Andrea Penta

App. Torino

Danno differenziale

Per calcolare il c.d. "danno biologico differenziale" dall'ammontare complessivo del danno biologico deve essere detratto solo il valore capitale della quota di essa destinata a ristorare il danno biologico.

Leggi dopo

Infortunio sul lavoro per fatto illecito altrui: il delicato equilibrio tra diritto della vittima all'integrale risarcimento e azione di surrogazione dell'Inail

24 Ottobre 2016 | di Michele Liguori

Cass. civ.

Danno differenziale

La surrogazione dell'assicuratore sociale prevista dall'art. 1916 c.c. è una successione a titolo particolare nel diritto al risarcimento spettante all'assicurato e, pertanto, l'ente può surrogarsi alla vittima solo in quanto questa vanti un diritto di credito verso il responsabile.

Leggi dopo

Quantum e danno differenziale

10 Ottobre 2014 | di Massimiliano Naso

Danno differenziale

“(…omissis…) il danno non patrimoniale da invalidità permanente deve essere ragguagliato alla natura cd. differenziale del danno iatrogeno rispetto a quello che sarebbe conseguito alla lesione accidentale, con la conseguenza che la liquidazione va effettuata operando la differenza tra il risarcimento spettante in ragione dei postumi permanenti accertati e quello dovuto per il danno che sarebbe verosimilmente residuato in caso di mancato aggravamento dei postumi conseguito a colpa medica”.

Leggi dopo