Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Responsabilità della banca

Il danno conseguente alla illegittima segnalazione del debitore in Centrale Rischi e la sua prova

13 Febbraio 2019 | di Giovanni Bombaglio

Cass. civ.

Responsabilità della banca

Accertata una violazione delle regole in materia di protezione dei dati personali il danno subito dal danneggiato, sia patrimoniale che non, può considerarsi “in re ipsa” o è in ogni caso soggetto alla prova -incombente sull’attore - del pregiudizio in concreto sofferto, nonché della gravità e serietà del danno?

Leggi dopo

Risolto il contrasto sulla natura giuridica della responsabilità da pagamento dell'assegno non trasferibile a soggetto non legittimato

11 Ottobre 2018 | di Viola Nobili

Cass. civ.

Responsabilità della banca

La banca negoziatrice è ammessa a provare di aver usato tutta la diligenza possibile nell'identificare il beneficiario di un assegno (bancario, circolare, traenza) non trasferibile o risponde in maniera oggettiva del pagamento effettuato a soggetto che poi è stato dimostrato non essere il vero beneficiario?

Leggi dopo

Responsabilità degli Istituti di credito, in concorso con gli amministratori di società di persone, per concessione abusiva di credito

27 Agosto 2018 | di Pietro Longhini

Trib. Prato

Responsabilità della banca

Può una banca rispondere in concorso con gli amministratori per avere questi ultimi chiesto (ed ottenuto) finanziamenti che hanno consentito di ritardare l’emersione dell’insolvenza e conseguentemente il fallimento della società?

Leggi dopo

Responsabilità della banca per indebita esecuzione di operazioni su conto corrente mediante il servizio telematico di home banking

13 Giugno 2018 | di Bissi Aldo

Cass. civ.

Responsabilità della banca

A fronte del disconoscimento da parte del titolare di un conto corrente di un’operazione bancaria effettuata con strumenti telematici, com’è regolata la distribuzione degli oneri probatori circa la riconducibilità o meno dell’operazione al cliente?

Leggi dopo

Le pronuncia delle Sezioni Unite sull'usura sopravvenuta

14 Febbraio 2018 | di Viola Nobili

Cass. civ.,

Responsabilità della banca

L’usura sopravvenuta non causa nullità, inefficacia e illiceità salvo specifici comportamenti scorretti: l'usura non può mai essere sopravvenuta ma solo originaria, ed esigere un tasso divenuto più alto della soglia è normalmente esercizio di un diritto.

Leggi dopo

La CMS deve essere computata nel TEG per la verifica del superamento del “tasso soglia”? La parola alle Sezioni Unite

31 Ottobre 2017 | di Viola Nobili

Cass. civ.

Responsabilità della banca

L’usurarietà dei tassi su conto corrente deve essere valutata includendo le commissioni di massimo scoperto nella formula per il calcolo del TEG anche per il periodo anteriore al gennaio 2010?

Leggi dopo

La responsabilità contrattuale della banca negoziatrice del titolo: obbligo di controllo ed accertamento d’identità

24 Maggio 2017 | di Mariacarla Giorgetti, Sergio Nadin

App. Milano

Responsabilità della banca

L’obbligo imposto alla banca di pagare un assegno bancario con clausola “non trasferibile” esclusivamente al prenditore comporta il dovere dello stesso istituto di credito di effettuare gli opportuni controlli.

Leggi dopo

La responsabilità della banca intermediaria delle operazioni dell’investitore

29 Giugno 2015 | di Ivan Dimitri Calaprice

App. Milano

Responsabilità della banca

I temi di maggior momento trattati in questa pronuncia sono di fatto riferibili a due principali nuclei argomentativi, ovvero: i) le modalità secondo cui deve declinarsi il principio codicistico fissato dall’art. 1218 c.c. nonché ii) l’intensità dello sforzo probatorio richiesto ad una Banca per provare l’esonero della propria responsabilità per un danno da investimento.

Leggi dopo

È responsabile la Banca per l’incasso dell’assegno da soggetti diversi dagli effettivi beneficiari

19 Giugno 2015 | di Mariacarla Giorgetti

App. Milano

Responsabilità della banca

La giurisprudenza ha sempre affermato la responsabilità della banca che effettua il pagamento di un assegno non trasferibile a persona diversa dal beneficiario del titolo, in violazione delle specifiche regole poste dall’art. 43 R.D. n. 1736/1933 l.a.,

Leggi dopo

La responsabilità della banca per il fatto illecito del dipendente

28 Aprile 2015 | di Ivan Dimitri Calaprice

App. Milano

Responsabilità della banca

La responsabilità della banca per fatto illecito di un proprio dipendente richiede il solo accertamento del nesso di «occasionalità necessaria» tra l’esercizio dell’attività lavorativa e il danno, ed è riscontrabile ogni qual volta il fatto lesivo sia stato prodotto, o quanto meno agevolato, da un comportamento riconducibile allo svolgimento dell’attività lavorativa, anche se il dipendente abbia operato oltrepassando i limiti delle proprie mansioni o abbia agito all’insaputa del datore di lavoro, sempre che sia rimasto, comunque nell’ambito dell’incarico affidatogli.

Leggi dopo