Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata su Responsabilità della P.A.

Obbligo di custodia della P.A. e aree private aperte al pubblico transito

20 Settembre 2017 | di Nicolò Galbero

Cass. civ.

Responsabilità della P.A.

È in colpa la P.A. che non provveda alla manutenzione o messa in sicurezza delle aree, anche di proprietà privata, latistanti le vie pubbliche, quando da esse possa derivare pericolo per gli utenti della strada.

Leggi dopo

Domande risarcitorie proposte nei confronti della PA: a chi spetta la giurisdizione tra giudice ordinario e amministrativo?

11 Settembre 2017 | di Cesare Serrini

Cass. civ.

Responsabilità della P.A.

Domanda risarcitoria proposta dal privato per ottenere il ristoro dei danni subiti a causa dell’incolpevole affidamento fatto su un provvedimento amministrativo: di chi è la giurisdizione?

Leggi dopo

Tribunali regionali delle acque pubbliche e controversie risarcitorie: la sottile linea di confine con la competenza del Tribunale ordinario

07 Marzo 2017 | di Andrea Ferrario

Responsabilità della P.A.

La ripartizione della competenza fra il Giudice ordinario e il Tribunale regionale delle acque pubbliche nelle controversie aventi per oggetto il risarcimento dei danni derivanti da atti posti in essere dalla P.A.

Leggi dopo

La responsabilità per lite temeraria dell’Amministrazione nel giudizio pensionistico innanzi la Corte dei Conti

18 Gennaio 2017 | di Ilvio Pannullo

C. conti

Responsabilità della P.A.

Nei giudizi innanzi la Corte dei Conti, quando sussiste la responsabilità dell’Amministrazione per lite temeraria ex art. 96 c.p.c.?

Leggi dopo

Risponde il Comune per le valutazioni errate dei Servizi Sociali causa dell'allontanamento di un minore dalla famiglia

22 Dicembre 2016 | di Francesco Pisano

Cass. civ.

Responsabilità della P.A.

Il Comune risponde ex art. 2049 c.c. per il fatto colposo dei suoi operatori che, facendo affidamento sui sospetti di persona priva della competenza necessaria alla valutazione del caso, sollecitino un provvedimento traumatico come l'allontanamento di un bambino dalla famiglia.

Leggi dopo

La legittimazione processuale attiva dinanzi al giudice amministrativo: l'amministrazione pubblica può convenire in giudizio il privato

22 Settembre 2016 | di Francesco Elefante

Cons. Stato

Responsabilità della P.A.

In sede di giurisdizione amministrativa esclusiva l'amministrazione pubblica o un soggetto ad essa equiparato, come l'organismo di diritto pubblico nel settore dei contratti pubblici, ben può agire con un ricorso a tutela di un proprio diritto soggettivo.

Leggi dopo

L'indennizzo corrisposto per effetto dell'acquisizione sanante della P.a. ha natura indennitaria con la conseguenza che la giurisdizione spetta al g.o.

22 Agosto 2016 | di Cesare Trapuzzano

Cass. civ.

Responsabilità della P.A.

Ex art. 42-bis, d.P.R. n. 327/2001, ove il provvedimento acquisitivo sia stato adottato in conformità agli altri presupposti normativi, l'indennizzo previsto per la perdita della proprietà non ha natura risarcitoria, ma indennitaria.

Leggi dopo

Il vuoto urbanistico configura responsabilità in capo alla P.a., che non ha ottemperato all'obbligo di pianificazione?

28 Giugno 2016 | di Amelia Laura Crucitti

Cass. civ.

Responsabilità della P.A.

I vincoli preordinati all'esproprio o all'inedificabilità non hanno una durata illimitata ex L. n. 1187/1968 (applicabile ratione temporis). In caso di mancata reiterazione degli stessi o di mancato inserimento dei terreni nell'ambito di una pianificazione conformativa si determina un “vuoto urbanistico” di natura provvisoria, a seguito della violazione dell'obbligo di ripianificazione in capo alla PA. Nell'ipotesi di perdurante inerzia dell'Amministrazione, non si crea alcuna aspettativa nel proprietario riguardo al conferimento di particolari qualità edificatorie oltre i limiti o a possibili lottizzazioni. Tuttavia, egli può promuovere gli interventi sostitutivi della regione, ovvero azionare la procedura di messa in mora per far accertare l'illegittimità del silenzio.

Leggi dopo

La diligenza esigibile dalla Pubblica Amministrazione e la responsabilità per provvedimento illegittimo

01 Dicembre 2015 | di Amelia Laura Crucitti

Cass. civ.

Responsabilità della P.A.

La diligenza esigibile dalla Pubblica amministrazione nel compimento dei propri atti va valutata comparando la condotta tenuta nel caso concreto con quella che in teoria avrebbe tenuto nelle medesime circostanze un'amministrazione media, per tale intendendosi una Pubblica amministrazione «efficiente, zelante, solerte e che conosca ed applichi la legge».

Leggi dopo

Illegittima apposizione di termine ad un contratto di lavoro subordinato da parte della P.a. e il danno comunitario

16 Novembre 2015 | di Antonio Salvati

Trib. Roma

Responsabilità della P.A.

Nell’ipotesi di illegittima apposizione di un termine ad un contratto di lavoro subordinato con una Pubblica Amministrazione, il danno arrecato al soggetto interessato non trova ristoro nella declaratoria di costituzione o di conversione del rapporto di lavoro a tempo determinato così sottoscritto in uno a tempo indeterminato, bensì nel riconoscimento del diritto del lavoratore al risarcimento del danno ai sensi dell’art. 36, comma 5, D. Lgs. n. 165/2001. Detto danno, tuttavia, non può considerarsi in re ipsa ma va comunque dedotto e provato dal lavoratore, eventualmente anche a mezzo di presunzioni. La quantificazione del danno così individuato va effettuata sulla falsariga dell’indennità risarcitoria ex art. 18, L. n. 300/1970, e quindi in misura pari alle retribuzioni maturate dall’interessato dal momento in cui procede ad offerta formale della propria prestazione lavorativa alla data della sentenza, ponendo come base del calcolo l’ultima retribuzione mensile globale di fatto percepita dal lavoratore.

Leggi dopo

Pagine