Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Danni da cose in custodia ed operatività dell’art. 30 l. n. 109/1994

12 Novembre 2019 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Danno cagionato da cose in custodia

La legge n. 109/1994 prevede l’obbligo per l’esecutore dei lavori a stipulare una polizza assicurativa che tenga indenni le amministrazioni aggiudicatrici per tutti i rischi di esecuzione da qualsiasi causa determinati?

Leggi dopo

Risarcimento diretto e cessione del credito

11 Novembre 2019 | di Filippo Rosada

Trib. Milano

Risarcimento diretto

È ammissibile la cessione del credito vantato dal danneggiato nei confronti della propria impresa di assicurazione a norma dell'art. 149 cod.ass.?

Leggi dopo

Azione temeraria e abuso del processo. La cassazione introduce la sanzione come danno punitivo

08 Novembre 2019 | di Filippo Martini

Cass. civ.

Responsabilità processuale aggravata e danno punitivo

La Suprema Corte si esprime sulla censurabilità o meno della condotta processuale della parte ricorrente alla luce dei principi che regolano il processo civile, non solo come strumento di accesso alla giustizia, tutelato dalla nostra Carta Costituzionale come diritto primario di ogni cittadino (art. 24 Cost.), ma altresì come meccanismo sociale di ricorso alla funzione di governo del diritto.

Leggi dopo

Il franchisor è tenuto a rispondere civilmente dei reati commessi dal franchisee?

06 Novembre 2019 | di Caterina A. Davelli

Trib. Milano

Responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale (in genere)

La responsabilità civile per reati commessi dal legale rappresentante di una ditta affiliata (franchisee) con contratto commerciale ad altra impresa (franchisor) si estende anche a quest’ultima?

Leggi dopo

Dalla cenestesi lavorativa al lucro cessante: danno patrimoniale da riduzione della capacità lavorativa specifica e regime della prova

05 Novembre 2019 | di Andrea Ferrario

Cass. civ.

Danno emergente e lucro cessante

La riduzione della capacità lavorativa specifica derivante da lesioni personali possa essere valutata su base prognostica - quale danno futuro - anche a mezzo di presunzioni semplici; se, in assenza di prova certa, l’ammontare del danno stesso possa anche essere raggiunto mediante una determinazione equitativa?

Leggi dopo

I limiti dell’azione di regresso della struttura verso il medico libero professionista che opera al suo interno

31 Ottobre 2019 | di Cinzia Altomare

Cass. civ.

Responsabilità del medico libero professionista

Con l’ordinanza n. 24167 del 27 settembre 2019, la Corte di Cassazione è intervenuta a chiarire i meccanismi che regolano la ripartizione della responsabilità che grava sulla struttura e sui professionisti sanitari che operano al suo interno e sulla distribuzione degli oneri probatori alla base di questo procedimento.

Leggi dopo

La Cassazione sul principio di affidamento in materia di attività medico-chirurgica in équipe e limite della manifesta inaffidabilità del terzo

29 Ottobre 2019 | di Antonio Bana

Cass. pen.

Responsabilità civile del medico in equipe

Con la sentenza in esame, la Cassazione aderisce all’orientamento della più recente giurisprudenza (ex multis, Cass. civ., sez. IV, 20 aprile 2017 n. 27314), la quale riconosceva validità, anche in ambito sanitario, al principio di affidamento, che consente ad ogni membro di un’équipe medico-chirurgica di confidare nel corretto e diligente operato degli altri membri del gruppo.

Leggi dopo

Imperizia medica nell’intervento di mutamento di sesso e lesione dell’identità sessuale

28 Ottobre 2019 | di Patrizia Ziviz

Trib. Savona

Danno da lesione del diritto alla libertà personale

Qualora un intervento di cambiamento di sesso sia stato eseguito in maniera imperita, per cui all’esito del trattamento consegua un’imperfetta ricostruzione del nuovo organo sessuale, quale danno è risarcibile?

Leggi dopo

La procedura di negoziazione assistita non introduce nuove ipotesi di decadenza

22 Ottobre 2019 | di Giuseppe Sileci

Trib. Milano

Negoziazione Assistita

Se la controversia rientra tra quelle per le quali la legge impone, come condizione di procedibilità, il preventivo espletamento della negoziazione assistita, la domanda giudiziale deve essere proposta entro il termine di trenta giorni dalla conclusione infruttuosa della negoziazione assistita?

Leggi dopo

Il valore probatorio delle dichiarazioni contenute nella constatazione amichevole d’incidente

18 Ottobre 2019 | di Giovanni Gea

Cass. civ.

Responsabilità da circolazione di veicoli

Il Giudice può desumere i fatti dalla circostanza che gli stessi non siano stati contestati dalle parti in sede di compilazione del modulo di constatazione amichevole d’incidente?

Leggi dopo

Pagine