Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Il punto di approdo della giurisprudenza di legittimità in tema di consenso informato

02 Dicembre 2019 | di Paolo Mariotti , Raffaella Caminiti

Cass. civ.

Consenso informato e il risarcimento del danno consequenziale

Quali conseguenze derivano, sotto il profilo risarcitorio, dalla condotta inadempiente del medico, che non abbia illustrato al paziente i rischi connessi al trattamento terapeutico, così da ottenere il necessario consenso alla sua esecuzione?

Leggi dopo

La qualificazione extracontrattuale della responsabilità del sanitario non opera retroattivamente

28 Novembre 2019 | di Patrizia Ziviz

Cass. civ.

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Le norme della legge n. 189/2012 (c.d. Legge Balduzzi) - nonché quelle successive della legge n. 24/2017 (c.d. Legge Gelli) - relative alla qualificazione della responsabilità dell'esercente la professione sanitaria hanno efficacia retroattiva?

Leggi dopo

Immissioni intollerabili, scelta del rimedio e obbligo di motivazione

26 Novembre 2019 | di Alessandro Benni de Sena

Cass. civ.

Risarcimento del danno da immissioni

Nell’accertare l’intollerabilità delle immissioni e nell’apprestare il rimedio necessario ed utile a riportarle alla soglia di tollerabilità, il Giudice, nel ventaglio di misure adottabili, è vincolato alla domanda di cessazione delle immissioni intollerabili oppure ha un proprio obbligo di verifica degli accorgimenti alternativi?

Leggi dopo

Lesione biologica preesistente aggravata da un secondo infortunio: criteri per l’accertamento e la liquidazione del danno

25 Novembre 2019 | di Filippo Rosada

Cass. civ.

Danno biologico permanente

Come deve essere accertato e convertito in moneta il danno biologico per l’aggravamento di una lesione preesistente?

Leggi dopo

Progresso scientifico e intangibilità del giudicato: la Cassazione sulla nozione di “prova nuova” ai fini dell’ammissibilità dell’istanza di revisione

22 Novembre 2019 | di Antonio Bana

Cass. pen.

Onere di allegazione e prova del danno patrimoniale e non patrimoniale

Oggetto della sentenza in esame è il carattere di novità delle prove richiesto ai fini della ammissibilità dell’istanza di revisione. I giudici della Cassazione prendono in esame le due fonti di prova, pretese come nuove, allegate all’istanza: si tratta di una consulenza medico-legale e di un Decreto Ministeriale che sarebbe, in tesi difensiva, fonte dei doveri professionali della condannata. La Corte si occupa di valutare (escludendolo) il carattere di novità della prova tecnico-scientifica, nonché la deducibilità tout court del Decreto Ministeriale ai fini della revisione; indica, inoltre, con estrema brevità, i limiti del giudizio rescindente.

Leggi dopo

L’esecuzione del debito erariale e la specialità del regime prescrizionale dell’azione di responsabilità amministrativo-contabile

21 Novembre 2019 | di Ilvio Pannullo

Cass. civ.

Prescrizione del diritto al risarcimento del danno

Il termine quinquennale per la prescrizione del diritto al risarcimento del danno erariale si riferisce solo al giudizio di accertamento della responsabilità amministrativa o si estende anche all’azione esperita per il recupero del debito erariale già accertato?

Leggi dopo

Il padre “assente” deve risarcire la figlia trascurata

18 Novembre 2019 | di Sabina Anna Rita Galluzzo

Cass. civ.

Danno endofamiliare

Va condannato al risarcimento del danno nei confronti della figlia il padre che non ha adempiuto al proprio obbligo di mantenere, istruire ed educare qualora il suddetto inadempimento ha causato un complessivo disagio materiale e morale per quest’ultima e qualora da...

Leggi dopo

Scontro tra veicoli: la presunzione di pari responsabilità opera solo in via sussidiaria

14 Novembre 2019 | di Gianluca Pantano

Cass. civ.

Responsabilità da circolazione di veicoli

La presunzione di pari responsabilità opera solo in via sussidiaria, cioè quando la responsabilità non può essere accertata in concreto con motivata graduazione delle responsabilità.

Leggi dopo

Danni da cose in custodia ed operatività dell’art. 30 l. n. 109/1994

12 Novembre 2019 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Danno cagionato da cose in custodia

La legge n. 109/1994 prevede l’obbligo per l’esecutore dei lavori a stipulare una polizza assicurativa che tenga indenni le amministrazioni aggiudicatrici per tutti i rischi di esecuzione da qualsiasi causa determinati?

Leggi dopo

Risarcimento diretto e cessione del credito

11 Novembre 2019 | di Filippo Rosada

Trib. Milano

Risarcimento diretto

È ammissibile la cessione del credito vantato dal danneggiato nei confronti della propria impresa di assicurazione a norma dell'art. 149 cod.ass.?

Leggi dopo

Pagine