Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Danno non patrimoniale da inadempimento: il caso del banchetto di nozze rovinato

30 Aprile 2018 | di Patrizia Ziviz

Trib. Paola

Danno non patrimoniale da inadempimento contrattuale (in generale)

In caso di inadempimento, la riparazione del danno non patrimoniale deve aver luogo soltanto ove ricorra una delle ipotesi espressamente previste dalla legge o sussista la lesione di diritti inviolabili della persona, oppure i limiti al risarcimento devono essere esclusivamente quelli posti dalla disciplina contrattuale?

Leggi dopo

Danni da uso di beni demaniali e criteri di imputazione di responsabilità della PA tra art. 2051 c.c. e clausola generale di responsabilità

27 Aprile 2018 | di Andrea Ferrario

Cass. civ.

Responsabilità del gestore e del manutentore di beni demaniali

Quando si può affermare la sussistenza di un effettivo potere di custodia sul bene demaniale? Fino a che punto è realmente esigibile un puntuale e diffuso controllo su beni così connotati?

Leggi dopo

Assicurazione per conto altrui o di chi spetta: azione diretta dell’assicurato nei confronti dell’impresa assicuratrice

23 Aprile 2018 | di Salvatore Ferrara

Cass. civ.

Azione diretta

Nel contratto di assicurazione per conto altrui il soggetto assicurato ha azione diretta nei confronti dell’impresa assicuratrice? Quest’ultima è legittimata passivamente rispetto alle richieste dell’assicurato?

Leggi dopo

Natura oggettiva della responsabilità per cose in custodia

20 Aprile 2018 | di Francesco Agnino

Cass. civ.

Danno cagionato da cose in custodia

In caso di responsabilità per danni da cosa in custodia rilevano eventuali profili di colpa in capo al custode?

Leggi dopo

L'accertamento del nesso causale per la morte da esposizione professionale ad amianto nel processo Enel di Chivasso

19 Aprile 2018 | di Carlo Cavallo

Cass. pen.

Danno da amianto

Morte professionale da amianto: accertamento dell'esistenza di una effettiva relazione causale tra il mancato approntamento, da parte di ciascun imputato, di idonee misure prevenzionistiche e il verificarsi della patologia e (successivamente) della morte dei quattro lavoratori.

Leggi dopo

Dalla CTU emerge la responsabilità concorrente di un terzo? L’attore può chiedere che il convenuto sia condannato al risarcimento integrale

18 Aprile 2018 | di Enrico Basso

Cass. civ.

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

La domanda d’integrale risarcimento basata sulla responsabilità in solido di un soggetto è ontologicamente diversa, dal punto di vista della causa petendi e del petitum, dalla domanda proposta contro lo stesso soggetto a titolo di responsabilità esclusiva?

Leggi dopo

Identità soggettiva tra assicurato e vittima in sinistro stradale: esclusione di legittimazione passiva all’azione di regresso da parte della Compagnia

16 Aprile 2018 | di Roberto Revel

Cass. civ.

Responsabilità da circolazione di veicoli

Al proprietario di un veicolo, soggetto assicurato nel contratto di r.c.a., è in ogni caso dovuta l’indennità nel caso in cui egli sia stato vittima di un sinistro come trasportato? Qualora sia corresponsabile per avere fatto condurre il proprio veicolo da persona non idonea alla guida è ammissibile l'azione di rivalsa da parte della compagnia?

Leggi dopo

Risarcibilità delle due componenti della sofferenza umana

12 Aprile 2018 | di Lucio Munaro

Cass. civ.

Danno morale

Sono sempre risarcibili il danno morale e quello esistenziale in caso di lesione di qualsiasi diritto dotato di copertura costituzionale?

Leggi dopo

La portata degli obblighi informativi gravanti sugli intermediari finanziari ed il danno conseguente alla loro omissione

09 Aprile 2018 | di Giovanni Bombaglio

Cass. civ.

Responsabilità dell'intermediario finanziario

Può configurarsi una differenziazione degli obblighi informativi di cui agli artt. 21 T.U.F. e 28 e 29 del Reg. Consob 11522/1998 in ragione sia del tipo di contratto intercorso tra l’intermediario ed il risparmiatore, sia della pregressa esperienza dell’investitore?

Leggi dopo

Il caso fortuito nella responsabilità per cose in custodia: è necessaria la valutazione ex ante

06 Aprile 2018 | di Ilvio Pannullo

Cass. civ.

Danno cagionato da cose in custodia

A quali condizioni un evento naturale integra gli estremi del caso fortuito, atto, in quanto tale, a recidere il nesso di causalità tra la res custodita e il danno cagionato, così escludendo la responsabilità del custode della cosa?

Leggi dopo

Pagine