Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

Inopponibilità all’INAIL del pagamento effettuato dal responsabile del sinistro al danneggiato in forza di sentenza esecutiva

04 Aprile 2018 | di Marco Azzoni

Cass. civ.

Surrogazione

Il pagamento effettuato dal responsabile del sinistro al danneggiato in forza di sentenza esecutiva è inopponibile all’INAIL, se questa ha manifestato l’intenzione di surrogarsi prima della liquidazione.

Leggi dopo

Le Sezioni Unite sul contrasto giurisprudenziale sorto in tema di trattamento di dati personali e sensibili

30 Marzo 2018 | di Erika Caterina Pallone

Cass. civ.

Responsabilità per illecito trattamento di dati personali

Il trattamento dei dati sensibili deve avvenire mediante tecniche di cifratura che non rendano identificabile il soggetto interessato.

Leggi dopo

Manca il nesso causale tra vaccinazioni e autismo: respinta la domanda di riconoscimento del diritto all’indennizzo da parte dello Stato

29 Marzo 2018 | di Paolo Mariotti , Raffaella Caminiti

Cass. civ.

Danno da emotrasfusione ed emoderivati

In caso di azione diretta al riconoscimento di indennizzo da parte dello Stato per presunti danni alla salute provocati da vaccinazioni obbligatorie, a chi spetta la prova del nesso di causalità tra la somministrazione vaccinale e il verificarsi di tali danni?

Leggi dopo

Nessuna efficacia riflessa del giudicato sull’impresa designata dal FGVS che non ha partecipato al giudizio

28 Marzo 2018 | di Gianluca Pantano

Cass. civ.

Fondo vittime della strada

In caso di condanna del danneggiante, proprietario di un veicolo risultato privo di copertura assicurativa, il giudicato produce efficacia riflessa sull’impresa designata da FGVS che non ha preso parte al giudizio?

Leggi dopo

Presupposti del danno da perdita di chance di aggiudicazione

26 Marzo 2018 | di Amelia Laura Crucitti

Cons. St.

Danno da perdita di chance patrimoniale e non patrimoniale

La PA può affidare il servizio senza esperire una gara? Quando si configura il danno per perdita di chance? È risarcibile la chance di aggiudicazione? La chance di aggiudicazione deve essere provata in modo presuntivo o secondo un calcolo di probabilità?

Leggi dopo

L'Istituto della compensatio lucri cum damno: il punto di vista del giudice amministrativo

21 Marzo 2018 | di Andrea Penta

Cons. St.

Danno differenziale

Valenza del principio della compensatio lucri cum damno nella fase di determinazione del danno cagionato dal datore di lavoro pubblico ad un proprio dipendente: la somma spettante a titolo risarcitorio per lesione della salute conseguente alla esalazione di amianto nei luoghi di lavoro è cumulabile con l’indennizzo percepito a seguito del riconoscimento della dipendenza dell’infermità da causa di servizio?

Leggi dopo

Il danno conseguente alla perdita della capacità lavorativa generica

19 Marzo 2018 | di Laura Mancini

Cass. civ.

Capacità lavorativa generica e specifica

In tema di danno alla persona, l’invalidità di entità tale da non consentire alla vittima la possibilità di attendere neppure a lavori diversi da quello specificamente prestato al momento del sinistro integra lesione di un modo di essere del soggetto rientrante nel danno biologico?

Leggi dopo

Primi contrasti giurisprudenziali in merito all’ATP introdotto dalla legge Gelli-Bianco

15 Marzo 2018 | di Massimo Vaccari

Trib. Venezia

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Le questioni affrontate dal Tribunale di Venezia riguardano sia il regime intertemporale della Legge Gelli- Bianco che l'individuazione dei soggetti che vi possono essere coinvolti.

Leggi dopo

La tutela risarcitoria del nipote non convivente per la perdita del nonno

12 Marzo 2018 | di Patrizia Ziviz

Cass. civ.

Danno da perdita del rapporto parentale

In caso di decesso del familiare non risulta predefinita la cerchia dei congiunti ammessi a richiedere il ristoro del danno non patrimoniale: a quali condizioni assume rilevanza il legame tra nipote e nonno, nell’ipotesi di morte di quest’ultimo?

Leggi dopo

Omessa comunicazione, senza giustificato motivo, dei dati del conducente: la responsabilità del proprietario

09 Marzo 2018 | di Giovanni Gea

Cass. civ.

Responsabilità da circolazione di veicoli

Il proprietario del veicolo nel caso di mancata identificazione del conducente al momento della contestata violazione per eccesso di velocità è ugualmente tenuto a fornire all'organo di polizia che procede i dati personali e della patente di guida del medesimo conducente anche laddove abbia già promosso giudizio di opposizione avverso il verbale di contestazione dell’art. 142 C.d.S.?

Leggi dopo

Pagine