Giurisprudenza commentata

Giurisprudenza commentata

La portata della clausola di salvaguardia nell'azione di responsabilità contro lo Stato-giudice

04 Giugno 2019 | di Rosaria Giordano

Cass. civ.

Responsabilità del magistrato

Le questioni poste all'attenzione delle Sezioni Unite e risolte dalla pronuncia in esame riguardano la portata della cd. clausola di salvaguardia posta quale limite “invalicabile”, già in sede di valutazione preliminare dell'azione in camera di consiglio, all'azione di responsabilità nei confronti dello Stato-giudice dall'art. 2, comma 2, della l. n. 117/1988, nella formulazione originaria anteriore alle modifiche introdotte dalla l. n. 18/2015.

Leggi dopo

Infiltrazioni dal lastrico solare, danni all’unità immobiliare sottostante e responsabilità del condominio

29 Maggio 2019 | di Monica Pilot

Trib. Napoli

Responsabilità per danni in condominio

Chiamato a pronunciarsi, dai proprietari di un’unità immobiliare, sulla richiesta di risarcimento dei danni, patrimoniale e non patrimoniale, subìto dal proprio compendio a causa delle infiltrazioni d’acqua derivate dal lastrico solare di copertura dell’edificio condominiale, il Tribunale, con la sentenza emessa a definizione del giudizio...

Leggi dopo

Titolarità del diritto risarcitorio e cessione del bene danneggiato

27 Maggio 2019 | di Filippo Rosada

Cass. civ.

Risarcimento del danno patrimoniale

La vendita di un bene ammalorato a distanza di cinque anni dal sinistro può determinare la perdita del diritto al risarcimento del danno?

Leggi dopo

Infortunio sul lavoro e risarcimento del danno non patrimoniale: tabelle milanesi e valutazione globale del pregiudizio

24 Maggio 2019 | di Andrea Ferrario

Cass. civ.

Tabella del Tribunale di Milano

Impregiudicata l’applicazione del criterio tabellare “milanese” e salvo il suo carattere tendenzialmente onnicomprensivo, è possibile una liquidazione autonoma, individualizzata, del cosiddetto danno morale soggettivo, vale a dire della sofferenza interiore, dell’afflizione provata dal leso?

Leggi dopo

Graffette migrate nell’addome del paziente e risarcimento del danno non patrimoniale

20 Maggio 2019 | di Patrizia Ziviz

Trib. Monza

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

La questione peculiare affrontata dal tribunale di Monza riguarda l’abnorme durata dello stato di invalidità temporanea, protrattosi per ben otto anni, che determina una liquidazione del tutto inusuale del danno, il cui importo finisce per risultare più del triplo rispetto a quello liquidato a titolo di invalidità permanente.

Leggi dopo

La prescrizione biennale trova applicazione anche se il sinistro vede coinvolto un solo veicolo ed il danno è solo collegato alla circolazione stradale

16 Maggio 2019 | di Giovanni Gea

Cass. civ.

Prescrizione del diritto al risarcimento del danno

Qual è il termine entro cui chiedere il risarcimento dei danni che traggono origine da un illecito civile, in qualunque modo collegato alla circolazione dei veicoli, onde evitare la prescrizione del relativo diritto?

Leggi dopo

Inadempimento al contratto di somministrazione telefonica: valutazione equitativa del danno e divieto di non liquet

14 Maggio 2019 | di Massimiliano Stronati

Cass. civ.

Responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale (in genere)

È ammissibile la decisione di non liquet suffragata dalla ritenuta inidoneità degli elementi offerti ai fini della valutazione equitativa del danno?

Leggi dopo

Il danno differenziale dopo la legge di bilancio 2019: applicazione temporale delle nuove norme e infondati sospetti di illegittimità

10 Maggio 2019 | di Giuseppe Chiriatti

Cass. civ.

Danno differenziale patrimoniale e non patrimoniale

La sentenza in oggetto guadagna a pieno a titolo gli onori della cronaca, disponendo che le modifiche apportate dalla Legge di Bilancio 2019 al d.P.R. 1924/1965 non possono trovare applicazione retroattiva. Deve comunque escludersi che le nuove norme (ivi compresa la modifica del comma 2 dell'art. 142 cod. ass.) si pongano in contrasto con i principi espressi dalla giurisprudenza costituzionale in materia di regresso/surroga, atteso che - a far data dal 2000 - la copertura obbligatoria INAIL indennizza (peraltro in misura prevalente) anche il danno biologico e che, anche a fronte dell'applicazione delle nuove regole, nessun pregiudizio monetario può infine residuare in capo al lavoratore danneggiato.

Leggi dopo

Regime probatorio delle lesioni di lieve entità ex art. 139 cod. ass.

08 Maggio 2019 | di Cristiano De Giovanni

Cass. civ.

Onere di allegazione e prova del danno patrimoniale e non patrimoniale

In presenza di lesioni lievi (danno da cd. micropermanente) quale tipo di accertamento probatorio è richiesto e l'esame clinico strumentale obiettivo è l'unico mezzo probatorio utilizzabile per riconoscere dette lesioni a fini risarcitori?

Leggi dopo

Danni cagionati da cinghiali: incombe sul danneggiato la prova della concreta pericolosità dell’area

02 Maggio 2019 | di Antonio Scalera

Cass. civ.

Danno cagionato da animali

Il giudizio di responsabilità può essere fondato sulla mera deduzione che l’ente convenuto non avrebbe posto in essere alcun idoneo accorgimento per arginare il moltiplicarsi esagerato degli esemplari, né per evitarne lo sconfinamento al di fuori dell'area naturale destinata al ripopolamento?

Leggi dopo

Pagine