News

News

Negozio allagato a causa di un contatore rotto, chi risarcisce il danno?

24 Aprile 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Condominio e obbligo di custodia

Nel caso di danni cagionati a terzi dalla rottura di un contatore posto a servizio di un’abitazione ma sito all’esterno di essa, il proprietario dell’immobile può essere responsabile non a titolo di un’insussistente custodia, bensì ex art. 2043 c.c.

Leggi dopo

Omessa comunicazione delle generalità del conducente: non sempre è sanzionabile

23 Aprile 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità da circolazione di veicoli

Il giudice di merito deve valutare e distinguere la condotta di chi non abbia voluto fornire i dati personali e la patente del conducente e di chi abbia invece fornito una valutazione di contenuto negativo, sulla base di giustificazioni.

Leggi dopo

Relativizzazione dell’obbligo di ottenere il consenso informato del paziente

20 Aprile 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Consenso informato e il risarcimento del danno consequenziale

Qualora il paziente sia consapevole dell’intervento, dei rischi, dei benefici e delle alternative esistenti (per conoscenza personale, perché vi sia già stato sottoposto o invero perché informato da terzi) l’eventuale inadempimento da parte del medico dell’obbligo di informarlo è da considerarsi giuridicamente irrilevante, venendo meno il nesso eziologico tra inadempimento e conseguenze dannose del vulnus alla libertà di autodeterminazione.

Leggi dopo

Neonato perde la capacità di lavoro: criteri di capitalizzazione del danno patrimoniale

19 Aprile 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Capacità lavorativa generica e specifica

Quando la capacità di lavoro viene persa da un soggetto che non ha ancora raggiunto la possibilità di percepire un reddito da lavoro, si verifica uno scarto temporale tra il momento in cui si verifica la causa del danno (ossia la perdita della capacità di lavoro) e quello in cui si manifesta il suo effetto (ossia la perdita del reddito di lavoro), che comincerà a prodursi allorquando la vittima, pur avendo raggiunto età idonea per lavorare, dovrà rinunciare all’impiego, perdendo quindi il reddito da esso ricavabile.

Leggi dopo

Phishing e diligenza della banca: il correntista deve essere rimborsato

18 Aprile 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità della banca

Se un correntista, vittima di una frode telematica, disconosce un’operazione di bonifico effettuata sul proprio c.c. , è onere della banca provare di aver adottato tutte le misure idonee a garantire la sicurezza del servizio e la riconducibilità dell’operazione al cliente.

Leggi dopo

Responsabilità concorrente di proprietario e conduttore dell’immobile

16 Aprile 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno cagionato da cose in custodia

Affinché si configuri la responsabilità concorrente di proprietario e conduttore dell’immobile i pregiudizi devono poter essere riconducibili anche ad un negligente utilizzo dell’impianto conglobato nelle strutture murarie, oltre che al difetto di costruzione dello stesso.

Leggi dopo

Danno alla salute causato da imperizia: già accertato il nesso causale, nessuna autonomia risarcitoria per la mancanza di consenso informato

12 Aprile 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ., sez. III, 27 marzo 2018 n. 7537

Consenso informato e il risarcimento del danno consequenziale

Se il danno alla salute non dipende da complicanze, ancorché prevedibili, di intervento corretto e necessario, ma è conseguenza di un errore professionale cagionato dall’imperizia, si considera già accertato il nesso causale tra danno e condotta del medico e quindi non è rinvenibile nessuna autonomia a fini risarcitori nella omissione informativa, che è classificabile come mera concausa.

Leggi dopo

Sconti obbligatori ex art. 132-ter cod. ass.: il Provvedimento dell’IVASS in G.U.

11 Aprile 2018 | di Redazione Scientifica

Provvedimento IVASS 27 marzo 2018.pdf

Provvedimento IVASS 27 marzo 2018.pdf

Assicurazione obbligatoria per veicoli a motore e natanti

Sulla GU n. 83 del 10 aprile 2018 è stato pubblicato il Provvedimento IVASS 27 marzo 2018 contenente i criteri e le modalità per la determinazione da parte delle imprese di assicurazione degli sconti obbligatori ex art. 132 cod. ass. e la lista delle province a maggior tasso di sinistrosità.

Leggi dopo

Violazione del consenso informato: le quattro ipotesi risarcitorie indicate dalla Cassazione

09 Aprile 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ., sez. III, 23 marzo 2018 n. 7248

Consenso informato e il risarcimento del danno consequenziale

La Suprema Corte, sotto il profilo della rilevanza risarcitoria, conferma l’autonomia, attribuita dall’orientamento ormai consolidato di Cass. civ. n. 11950/2013, alla mancata prestazione del consenso da parte del paziente, l’invalidità del consenso espresso oralmente e prospetta quattro possibili situazioni risarcitorie in caso di omessa o mancata informativa.

Leggi dopo

Il decalogo della Cassazione sul risarcimento del danno alla salute

06 Aprile 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ., sez. III, 27 marzo 2018 n. 7513

Risarcimento del danno non patrimoniale

Il criterio di liquidazione del danno alla salute ovvero biologico - che è danno dinamico relazionale - basato sull’applicazione delle Tabelle del Tribunale di Milano, comprende già la quota di danno morale soggettivo. Le esigenze di personalizzazione del risarcimento del danno devono muovere da circostanze diverse da quelle che sono diretta e naturale conseguenza del danno alla salute/biologico.

Leggi dopo

Pagine