News

News su Danno alla persona

Ragazzina investita dall’autobus: nessun risarcimento se la colpa è della minore

20 Dicembre 2016 | di Redazione Scientifica

Danno alla persona

La presunzione di responsabilità di cui al primo comma dell’art. 2054 c.c. è superata ove il conducente del veicolo fornisca la prova del carattere anomalo ed assolutamente imprevedibile della condotta del pedone, tale da rendere inevitabile l’investimento, sia per le concrete circostanze della circolazione che per l’impossibilità di adottare manovre d’emergenza.

Leggi dopo