News

News su Danno cagionato da animali

Cavalli scappati e liberi sulla provinciale: la responsabilità per il sinistro è del loro proprietario

09 Maggio 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno cagionato da animali

La responsabilità del proprietario degli animali non può essere esclusa perché non è ascrivibile al caso fortuito un fatto sostanzialmente imputabile ad inadeguata vigilanza e controllo del proprietario degli animali sulla recinzione che li tratteneva, a maggior ragione considerando la situazione di pericolo generata dall’essere tale recinto immediatamente prospiciente la strada provinciale.

Leggi dopo

Danno causato da animali selvatici: il presupposto per il risarcimento è l’allegazione della condotta omissiva della PA

08 Marzo 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno cagionato da animali

La gestione della fauna assegnata alla Regione non comporta che qualunque danno cagionato da essa sia addebitabile all’ente preposto. Presupposto è l’allegazione , o quanto meno la specifica indicazione, di una condotta omissiva efficiente sul piano della presumibile sua ricollegabilità al danno ricevuto.

Leggi dopo

Cane morde operaio: la responsabilità di padrone e custode dell’animale è concorrente

29 Agosto 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno cagionato da animali

La domanda di responsabilità deve essere valutata non solo sulla base di un titolo di custodia o utilizzo o disponibilità dell’animale, ma anche o in alternativa ad un titolo di proprietà su di esso, eventualmente condiviso con l’altro originario convenuto, non essendo l’uno e l’altro in rapporto di mutua esclusione.

Leggi dopo

Auto danneggiata da un cinghiale, onere risarcitorio tra Regione e Provincia: chi è il responsabile?

07 Giugno 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno cagionato da animali

La responsabilità aquiliana deve essere imputata all’ente (Regione o Provincia) al quale siano stati in concreto affidati «i poteri di amministrazione del territorio e di gestione della fauna ivi insediata, con autonoma decisione sufficiente a consentire loro di svolgere l’attività in modo da poter amministrare i rischi di danni a terzi che da tali attività derivino».

Leggi dopo

Cade dal proprio cavallo durante una lezione di equitazione: nessuna responsabilità per il centro ippico, né per l’istruttore

21 Febbraio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno cagionato da animali

La responsabilità per danno cagionato da animale incombe a titolo oggettivo ed in via alternativa o sul proprietario, o su chi si serve dell’animale, intendendo per tale colui che, con il consenso del proprietario, anche in virtù di un rapporto di mero fatto, usa l’animale per soddisfare un interesse autonomo, anche non coincidente con quello del proprietario.

Leggi dopo

Urtato da un cane dopo avergli offerto un biscotto: risarcimento escluso

05 Settembre 2017 | di Redazione Scientifica

Trib. Milano

Danno cagionato da animali

Per superare la presunzione di responsabilità a suo carico, il convenuto deve provare l’esistenza di un fattore estraneo alla sua sfera soggettiva, idoneo ad interrompere il nesso tra la condotta dell’animale e l’evento lesivo. Se si offrono dei biscotti ad un cane, si sollecita la sua reazione di esuberanza e se ne accetta il rischio.

Leggi dopo

La responsabilità ex art. 2052 c.c. tra proprietario e utilizzatore dell'animale è alternativa e non concorrente

30 Dicembre 2015 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno cagionato da animali

Non c'è responsabilità solidale per i danni cagionati da animali tra proprietario e utilizzatore dell'animale, perché la responsabilità dell'uno esclude quella dell'altro

Leggi dopo