News

News su Danno differenziale

Danno biologico differenziale: lo scomputo è per poste omogenee

12 Aprile 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno differenziale

In tema di liquidazione del danno biologico cd. differenziale, di cui il datore di lavoro è chiamato a rispondere nei casi in cui opera la copertura assicurativa INAIL in termini coerenti con la struttura bipolare del danno-conseguenza, va operato un computo per poste omogenee, sicché, dall’ammontare complessivo del danno biologico, va detratto non già il valore capitale dell’intera rendita costituita dall’INAIL, ma solo il valore capitale della quota di essa destinata a ristorareil danno biologico stesso.

Leggi dopo

Indennizzo INAIL e danno differenziale nella legge di Bilancio 2019: la norma non è retroattiva

29 Marzo 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.,

Danno differenziale

Le modifiche introdotte dall’art. 1, comma 1126, della l. n. 145/2018 non possono trovare applicazione in riferimento agli infortuni sul lavoro verificatesi e alle malattie professionali denunciate prima del 1 gennaio 2019, data di entrata in vigore della legge finanziaria.

Leggi dopo

La compensatio lucri cum damno si applica anche in caso di risarcimento da sinistro stradale

01 Marzo 2019 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno differenziale

Il cumulo per il danneggiato dell’assegno di invalidità con l’intero risarcimento si tradurrebbe per il responsabile ed il suo assicuratore nell’obbligo di duplicare il risarcimento per il medesimo danno. Al danneggiato spetta invece il solo danno differenziale, ossia quello non coperto dall’indennizzo.

Leggi dopo

Le novità introdotte dalla Legge di bilancio 2019 al cod. ass. e al TU Inail

24 Gennaio 2019 | di Filippo Martini, Marco Rodolfi

l.

Danno differenziale

La recente Legge di bilancio ha modificato il testo e la portata normativa del comma 2 dell’art. 142 cod. ass. e gli artt. 10 e 11 del T.U. n. 1124 del 31 giugno 1965, regolatore della disciplina INAIL, unitamente al d.lgs. n. 38 del 2000.

Leggi dopo

Cumulo tra risarcimento e indennità: inammissibile per l’adunanza plenaria del Consiglio di Stato

12 Marzo 2018 | di Redazione Scientifica

Cons. St.

Danno differenziale

Valenza del principio della compensatio lucri cum damno nella fase di determinazione del danno cagionato dal datore di lavoro pubblico al proprio dipendente: la somma a titolo risarcitorio prevista per la lesione del bene salute in seguito all’esposizione ad amianto nei luoghi di lavoro può essere cumulata con l’indennizzo percepito a seguito del riconoscimento dell’infermità oppure tale indennizzo deve essere decurtato dal risarcimento?

Leggi dopo

Assicurazione e surroga dell'Inail: indicazioni per il calcolo del differenziale

05 Settembre 2016 | di Valentina A. Papanice

Cass. civ.

Danno differenziale

In caso di azione di surrogazione da parte dell'ente assicuratore nei confronti del responsabile, il differenziale va calcolato tenendo presente che: quanto pagato a titolo di danno patrimoniale non può decurtare quanto ancora dovuto a titolo di biologico; il danno patrimoniale va risarcito - e dunque è consentita la surroga da parte dell'ente - solo se effettivamente patito; in tal caso il danneggiato dovrà essere risarcito integralmente del biologico e l'ente dovrà essere rimborsato del patrimoniale effettivamente causato, per il quale vi sarà surrogazione e dunque trasferimento del diritto di credito.

Leggi dopo