News

News

Responsabilità dell’equipe medica: stessa area di rischio per le singole condotte

13 Novembre 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen.

Responsabilità penale dell'equipe medica

Responsabilità medica dell’equipe: il rischio riconducibile a ciascuna delle condotte degli imputati non è mai rischio nuovo, ma è sempre il medesimo, evolutosi nei passaggi successivi verso un evento già in origine prevedibile.

Leggi dopo

Non basta la colpa del danneggiato per escludere la responsabilità del condominio

10 Novembre 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità del condominio nei confronti dei condomini e dei terzi

La responsabilità del custode ex art. 2051 c.c. viene esclusa nel caso in cui la condotta del condomino danneggiato sia colposa e non prevedibile.

Leggi dopo

Imperizia del medico e rispetto delle linee guida: causa di non punibilità dopo la legge Gelli

09 Novembre 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. pen.

Responsabilità penale del medico

L’art. 590-sexies comma 2 c.p. prevede una causa di non punibilità dell’esercente la professione sanitaria operante, ricorrendo le condizioni previste dalla disposizione normativa nel solo caso di imperizia, indipendentemente dal grado della colpa, essendo compatibile il rispetto delle linee guida e delle buone pratiche con la condotta imperita nell’applicazione delle stesse.

Leggi dopo

Diritto di critica e verità, almeno putativa, dei fatti fondanti

08 Novembre 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Risarcimento del danno da diffamazione

Il diritto di critica, diversamente da quello di cronaca, non consiste nella mera narrazione veritiera dei fatti ma esprime un giudizio, soggettivo per sua stessa natura; presupposto però è che il fatto oggetto della critica corrisponda a verità, almeno ragionevolmente putativa per le fonti da cui proviene o per altre circostanze oggettive, così come accade per il diritto di cronaca.

Leggi dopo

Carabinieri irrompono nell’appartamento sbagliato: nessun risarcimento, solo un grande spavento

07 Novembre 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno da lesione del diritto al domicilio

Lo sfondamento della porta e l’immobilizzazione dei coniugi, pur erronea, non può essere considerata come colposa, né violativa di alcuna norma di diritto. Stabilire quale dovesse essere l’operato del carabiniere diligente ex art. 1176 c.c. è una valutazione di fatto, pertanto insindacabile in sede di legittimità.

Leggi dopo

Responsabilità dell’avvocato per condotta omissiva: vale la regola del “più probabile che non” anche per le conseguenze dannose

03 Novembre 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità dell'avvocato

Nell’accertamento del nesso di causalità in materia di responsabilità civile è da applicarsi la regola della preponderanza del «più probabile che non»; tale criterio deve ritenersi applicabile anche nei casi di responsabilità professionale per condotta omissiva.

Leggi dopo

Giuffrè Holding cede il 100% di Giuffrè Editore a Editions Lefebvre Sarrut

02 Novembre 2017

Giuffrè editore

In un mercato sempre più concentrato, la storica casa editrice italiana, leader nel mercato dell’editoria professionale, entra a fare parte di uno dei principali Gruppi in Europa.

Leggi dopo

Nessuna compensazione tra Fondo Vittime dell’amianto e diritto al risarcimento delle vittime

31 Ottobre 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno da amianto

L’istituzione del Fondo Vittime dell’Amianto non esclude in alcun modo gli altri diritti previsti per i soggetti cui sono rivolte le misure di prevenzione e tutela contro l’esposizione all’amianto. Non è ammissibile alcuna compensazione o calcolo differenziale tra le prestazioni erogate dal fondo e il diritto al risarcimento del danno previsto per le vittime.

Leggi dopo

Inutile la prova documentale se l’allegazione dei fatti è stata omessa

26 Ottobre 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Onere di allegazione e prova del danno patrimoniale e non patrimoniale

Qualora i fatti non siano stati allegati, la successiva produzione documentale, pur attestando la sussistenza di quei fatti, non è in alcun modo idonea a compensare il difetto originario di allegazione; questo costituirebbe un ampliamento indebito del thema decidendum.

Leggi dopo

Macropermanenti e risarcimento autonomo del danno morale

25 Ottobre 2017 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Liquidazione danno non patrimoniale per lesioni macro permanenti

L’esclusione della sofferenza psichica transeunte dal risarcimento del danno contrasta con i principi di diritto affermati dalla Suprema Corte secondo cui, nel caso di lesioni di macro permanenti, il danno morale costituisce una lesione non patrimoniale da risarcire autonomamente rispetto al danno biologico e al danno esistenziale.

Leggi dopo

Pagine