News

News

Rivalsa nella rc auto e proprietario del veicolo non contraente

05 Settembre 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Azione diretta, eccezioni contrattuali ed azione di rivalsa nella RC auto

La rivalsa dell’assicuratore nei confronti dell’assicurato è da riferire sia al conducente, contraente, sia al proprietario del veicolo, poiché entrambi responsabili civili e dunque soggetti titolari dell’interesse esposto al rischio.

Leggi dopo

Danno dolosamente provocato dal conducente nei confronti del terzo danneggiato: opera la garanzia assicurativa

03 Settembre 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Sinistri cagionati con dolo o con colpa grave dell'assicurato o dei dipendenti

La garanzia assicurativa copre anche il danno dolosamente provocato dal conducente nei confronti del terzo danneggiato, il quale, pertanto, ha diritto di ottenere dall’assicuratore del responsabile il risarcimento del danno, non trovando applicazione la norma di cui all’art. 1917 c.c.

Leggi dopo

Responsabilità solidale e doveri dell’appaltatore di opere pubbliche

30 Agosto 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità della struttura pubblica

La responsabilità concorrente e solidale dell’amministrazione committente non può essere esclusa quando il fatto dannoso sia stato posto in essere in esecuzione del progetto da essa approvato.

Leggi dopo

Cane morde operaio: la responsabilità di padrone e custode dell’animale è concorrente

29 Agosto 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno cagionato da animali

La domanda di responsabilità deve essere valutata non solo sulla base di un titolo di custodia o utilizzo o disponibilità dell’animale, ma anche o in alternativa ad un titolo di proprietà su di esso, eventualmente condiviso con l’altro originario convenuto, non essendo l’uno e l’altro in rapporto di mutua esclusione.

Leggi dopo

Smarrimento della cartella clinica e principio di vicinanza della prova: l’obbligo di conservazione è del medico o della struttura?

23 Agosto 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità medica contrattuale e/o extracontrattuale

Il principio di vicinanza della prova, fondato sull’obbligo di regolare e completa tenuta della cartella clinica, non può operare in pregiudizio del medico per la successiva fase di conservazione: dal momento in cui l’obbligo di conservazione si trasferisce sulla struttura sanitaria, l’omessa conservazione è imputabile esclusivamente ad essa.

Leggi dopo

Test di paternità errato: al figlio spetta anche il risarcimento del danno da perdita del rapporto parentale

22 Agosto 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno da perdita del rapporto parentale

La Cassazione ritiene che al minore spetti il risarcimento del danno da perdita del rapporto parentale anche nel caso in cui la rottura di tale rapporto sia avvenuta con soggetto non consanguineo, purché vi sia uno stabile rapporto affettivo.

Leggi dopo

Decesso derivante da illecito: esclusa la risarcibilità iure hereditatis quando la morte è immediata

02 Agosto 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Risarcimento del danno non patrimoniale

Qualora il decesso si verifichi immediatamente o dopo un brevissimo lasso di tempo, la risarcibilità iure hereditatis di tale pregiudizio è esclusa, mancando il soggetto al quale sia ricollegabile la perdita del bene e nel cui patrimonio possa essere acquisito il relativo credito risarcitorio.

Leggi dopo

Quantificazione del danno psichico nel risarcimento per nascita indesiderata

30 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno da nascita indesiderata

In caso di incertezza, anche minima, sulla rilevanza di una concausa, non è possibile affidarsi ad un ragionamento probatorio semplificato che conduca ad un frazionamento per via equitativa della responsabilità e ad un conseguente ridimensionamento dell’importo da risarcire.

Leggi dopo

La Cassazione lo ribadisce: non c’è nesso causale tra vaccini e autismo

27 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Danno da emotrasfusione ed emoderivati

Correttamente il Tribunale di Napoli ha rigettato la richiesta di un padre che chiedeva al Ministero della Salute l’indennizzo per la patologia di tipo autistico sviluppata dal figlio dopo la vaccinazione. Il Giudice ha correttamente riconosciuto una mera «flebile possibilità di derivazione causale», insufficiente a dimostrare il nesso causale.

Leggi dopo

Condotta medica e danno lamentato: il paziente/danneggiato deve provare il nesso causale

26 Luglio 2018 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Onere di allegazione e prova del danno patrimoniale e non patrimoniale

Spetta al paziente/danneggiato la dimostrazione dell’esistenza del nesso causale tra la condotta del medico e il danno del quale chiede il risarcimento. La domanda deve essere rigettata nel caso in cui non risulti provato.

Leggi dopo

Pagine