News

News

Lavoratore muore: responsabile l’azienda che non gli aveva impartito istruzioni

22 Maggio 2020 | di Renato Savoia

Cass. civ.

Responsabilità del datore di lavoro

Nel caso di infortunio sul lavoro, deve escludersi la sussistenza di un concorso di colpa della vittima, ai sensi dell’art 1227, comma 1, c.c., quando risulti che il datore di lavoro abbia mancato di adottare le prescritte misure di sicurezza; oppure abbia egli stesso impartito l’ordine, nell’esecuzione puntuale del quale si sia verificato l’infortunio; o ancora abbia trascurato di fornire al lavoratore infortunato una adeguata formazione ed informazione sui rischi lavorativi, ricorrendo, in tali ipotesi, l’eventuale condotta imprudente della vittima degradata a mera occasione dell’infortunio, ed è perciò giuridicamente irrilevante.

Leggi dopo

Ragazzino piromane dà fuoco a un fienile: i suoi problemi comportamentali pregressi alla stipula della polizza.. escludono la copertura assicurativa

21 Maggio 2020 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità dei genitori

Confermato l’obbligo risarcitorio di mamma, papà e figlio nei confronti del proprietario del fienile. Esclusa l’operatività della polizza relativa alla copertura dei danni provocati dai membri della famiglia: all’epoca della sottoscrizione, difatti, i problemi del ragazzo erano già evidenti e non sono stati specificati dai genitori. Irrilevante il fatto che solo anni dopo sia stato diagnosticato il problema psichico della piromania.

Leggi dopo

La Cassazione sulla clausola c.d. claims made

20 Maggio 2020 | di Marco Rodolfi

Cass. civ.

Clausola claims made

La Suprema Corte è nuovamente intervenuta in tema di clausola c.d. claims made con la decisione n. 8894 del 13 maggio 2020.

Leggi dopo

La prova del mancato uso del casco, in presenza di testimonianze contrarie, non può essere fornita per presunzioni

20 Maggio 2020 | di Fabio Piccioni

Cass. civ.

Responsabilità da circolazione di veicoli

Non è consentito fare ricorso alle presunzioni semplici, per desumere dal fatto noto un fatto ignoto, quando quest’ultimo ha costituito oggetto di una prova diretta di segno opposto.

Leggi dopo

Coronavirus, spostamenti e riaperture: in Gazzetta il d.l. n. 33/2020

18 Maggio 2020 | di Redazione Scientifica

d.l. 16 maggio 2020 n. 33

Giuffrè Francis Lefebvre

Approvato lo scorso 15 maggio in Consiglio dei Ministri (n. 46) e immediatamente pubblicato in Gazzetta Ufficiale il giorno successivo, il decreto legge del 16 maggio 2020 n. 33 con le ulteriori misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19. Sempre in G.U. il DPCM contenente disposizioni attuative del d.l. n. 19/2020 e del d.l. n. 33/2020.

Leggi dopo

Quali sono i requisiti minimi della strada per poter posizionare l'autovelox?

14 Maggio 2020 | di Redazione Scientifica

Cass. civ.

Responsabilità da circolazione di veicoli

Le strade urbane di scorrimento, sulle quali possono essere installati dispositivi di controllo a distanza previa individuazione del prefetto, sono definite dall’art. 2, comma 3, c.d.s. come «strada a carreggiate indipendenti o separate da spartitraffico, ciascuna con almeno due corsie di marcia, ed una eventuale corsia riservata ai mezzi pubblici, banchina pavimentata a destra e marciapiedi, con le eventuali intersezioni a raso semaforizzate; per la sosta sono previste apposite aree o fasce laterali estranee alla carreggiata, entrambe con immissioni ed uscite concentrate».

Leggi dopo

Ammesso l’accertamento della paternità anche attraverso campioni biologici acquisiti dal CTU presso l’azienda ospedaliera

13 Maggio 2020 | di Katia Mascia

Cass. civ.

Responsabilità per illecito trattamento di dati personali

Non è configurabile alcuna lesione del diritto alla tutela dei dati personali qualora questi siano stati utilizzati a fine di giustizia, ossia quando vengano raccolti e gestiti nell'ambito di un processo.

Leggi dopo

Risarcimento danni per scioglimento anticipato del contratto di locazione commerciale

12 Maggio 2020 | di Maurizio Tarantino

Cass. civ.

Responsabilità contrattuale e/o extracontrattuale (in genere)

Il locatore che abbia chiesto e ottenuto la risoluzione anticipata del contratto di locazione per inadempimento del conduttore, ha diritto anche al risarcimento del danno per l’anticipata cessazione del rapporto di locazione, costituendo l’ammontare del danno risarcibile valutazione del giudice di merito che terrà conto di tutte le circostante del caso concreto.

Leggi dopo

Responsabilità dell'avvocato e irrisarcibilità del danno

11 Maggio 2020 | di Andrea Greco

Cass. civ.

Responsabilità dell'avvocato

La responsabilità dell'avvocato non può affermarsi per il solo fatto del suo inadempimento (danno-evento), occorrendo allegare e provare che, se questi avesse assunto la condotta doverosa (nel caso di specie comunicazione dell'interruzione del processo e tempestiva riassunzione del giudizio), il proprio assistito avrebbe conseguito, secondo criteri probabilistici, il riconoscimento delle proprie ragioni; difettando la prova del nesso eziologico tra condotta omissiva dell'avvocato e il risultato da questa derivatane, il danno pur sussistente nell'an è carente sul diverso piano del danno-conseguenza, dunque irrisarcibile.

Leggi dopo

SIMLA: ecco la lettera di richiamo ai principi etici e deontologici inviata ai medici legali italiani

08 Maggio 2020 | di Redazione Scientifica

Lettera-SIMLA-Soci-definitiva.pdf

La consulenza tecnica medico legale

SIMLA, attraverso il suo sito ufficiale, ha inviato a tutti gli iscritti e a tutti i medici legali italiani una lettera di richiamo ai principi etici e deontologici medici nella redazione di pareri specialistici.

Leggi dopo

Pagine